BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Notte di paura a Longuelo: cede la roggia ad Astino, strade allagate fotogallery

Il maltempo colpisce ancora nella zona di Astino, dove il Comune ha previsto la realizzazione di due vasche anti allagamento che non saranno pronte prima della prossima primavera.

A fine giugno dello scorso anno un pesante nubifragio si era abbattuto su Bergamo, allagando strade e garage del quartiere di Longuelo: i danni furono ingenti, con il fiume di acqua mista a fango che aveva costretto agli straordinari vigili del fuoco e protezione civile.

Il pensiero, nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 giugno, per molti è andato a quei momenti: ancora una volta la roggia nella zona di Astino non ha retto alle precipitazioni, riversando in strada un’impressionante quantità d’acqua.

Sulla zona il Comune di Bergamo ha messo la lente d’ingrandimento da tempo, arrivando a stanziare 120mila euro per la progettazione di due maxi vasche di compensazione e per la pulizia della roggia Corna proprio per evitare allagamenti: l’opera, però, non sarà pronta prima della primavera del prossimo anno e ancora una volta i fatti hanno dimostrato quanto sia fondamentale quel tipo di intervento.

Non solo Bergamo ha dovuto fare i conti con il maltempo: allagamenti sono stati segnalati anche a Valbrembo e a Dalmine, di proporzioni decisamente minori.

(foto Lorenzo Pagnoni su Sei di Bergamo se…)

La situazione di Longuelo è quella più critica, con i cittadini che si sono lamentati per i continui danni subiti ad ogni forte temporale: “Ho un ricordo di quando ero bambina – commenta amaramente un’utente – Proprio all’incrocio della via astino dopo il temporale andavano in barca, sono passati 40 anni e non è cambiato nulla purtroppo”.

Nella mattinata di lunedì i mezzi di Aprica si sono messi al lavoro per ripulire le strade e le caditoie dal fango e dalle foglie:

pulizia longuelo

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.