BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La maglia dell’ex atalantino Kessie all’asta per beneficenza ma senza offerte

Martedì 6 giugno, alle 18, l'asta scadrà: bastano 50 euro per aggiudicarsi la maglietta dell'Atalanta utilizzata dal centrocampista ivoriano

Nessuna offerta. Ancora nessuna offerta. Nemmeno 50 euro (base d’asta). E mancano poche ore alla chiusura dell’asta.

Martedì 6 giugno, alle 18, si chiude l’asta per portarsi a casa la maglia (dell’Atalanta) indossata e autografata da Franck Kessie, protagonista della fantastica stagione dell’Atalanta che qualche giorno fa, fresco di ufficializzazione come nuovo calciatore del Milan, attraverso il suo account ha voluto salutare così l’Atalanta e i suoi tifosi: “Sono felice ed onorato di aver vestito questa maglia ed i suoi bellissimi colori. Sono fiero di averla sudata. Vi ringrazio di tutto il cuore. Sempre forza Atalanta”.

La stessa maglia messa all’asta su Charitystars.it, portale benefico specializzato in aste online. I fondi raccolti saranno destinati al progetto #lemieradici di Cifa Onlus, progetto di cooperazione internazionale cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che vuole garantire alle giovani donne etiopi vittime della migrazione irregolare di poter scegliere di vivere e crescere nella loro terra, con strumenti idonei a costruirsi una vita dignitosa.

L’impegno pluriennale di Cifa si caratterizza attraverso l’adozione internazionale, strumento con cui viene garantita una famiglia a quei bambini cui non è data la possibilità di crescere in un ambiente familiare adeguato all’interno del proprio Paese.

Per aggiudicarsi la maglia dell’Atalanta indossata e firmata da Kessie e sostenere Cifa onlus clicca QUA.

Sullo stesso sito, cliccando QUA, è possibile partecipare anche all’asta per assicurarsi la maglia autografata dal Papu Gomez.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.