BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Olio di palma: l’Europa dà ragione alla Ferrero e alla sua Nutella

La Corte d’Appello di Bruxelles ha dato ragione a Ferrero nella causa contro la catena di supermercati del belgio Delhaize.

La Corte d’Appello di Bruxelles ha dato ragione a Ferrero nella causa contro la catena di supermercati del belgio Delhaize che dovrà rimuovere la campagna per il prodotto della propria marca, vale a dire il cioccolato certificato “senza olio di palma” altrimenti dovrà pagare una sanzione da 25 mila a un milione di euro. Perché? Perchè la campagna è stata valutata come ingannevole, denigratoria e menzognera.

Sui barattoli del cioccolato Delhaize era stato apposto un bollino che recitava “senza olio di palma”. Secondo la Ferrero questo denigrava la Nutella, che invece contiene l’olio. I giudici di Bruxelles hanno dato ragione al produttore italiano in una sentenza di una settantina di pagine, parlando di indicazioni ambientali e di salute illegali, poiché “non verificabili e quindi non oggettive”.

In particolare, secondo la Corte d’Appello, Delhaize fa un riferimento illegale a dei medici. Facendo passare il messaggio che l’olio di palma sia in qualche modo dannoso per la salute, il gruppo belga ha “alterato il comportamento dei consumatori”, da qui una forma di concorrenza sleale nei confronti del diretto concorrente Ferrero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.