BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I bergamaschi divisi a metà sulla finale di Champions: il 49% tifa Real

Quasi il 70% degli intervistati guarderà la partita e i tifosi si dividono a metà: il 51% tiferà a favore della Juventus.

E’ arrivato il giorno. Il giorno della finale di Champions. E la tensione si tocca con un dito: gli appassionati di calcio non aspettano altro che vedere il match tra Juventus e Real Madrid allo stadio di Cardiff.

C’è grande attesa da parte di tutti i tifosi di vedere come si comporterà la squadra di Allegri contro i campioni in carica del Real, che ambiscono alla Duodecima e alla seconda vittoria di fila: sarebbe un vero record!

Anche la Juve ha grandi aspettative, dal momento che la vittoria della Champions League la porterebbe al raggiungimento del triplete, ovvero la vittoria nello stesso anno di Campionato, Coppa Italia e Champions, obiettivo mai raggiunto prima dalla squadra.

Per capire come la città di Bergamo sta vivendo il clima pre-partita abbiamo deciso di sottoporre qualche domanda a un campione di 57 persone tra adulti e ragazzi incontrati e intervistati in centro città, sul Sentierone in particolare.

Non è certo un sondaggio con tutti i crismi, ma rende l’idea. Ecco l’esito.

Quasi il 70% degli intervistati guarderà la partita e i tifosi si dividono a metà: il 51% tiferà a favore della Juventus, chi per fede calcistica e chi per solidarietà al calcio italiano.

Invece del 49% che sosterrà la squadra dei Blancos molti lo fanno per antipatia nei confronti della Juve.

Interessanti sono i pronostici sull’esito della finale: la maggior parte ritiene che il match non terminerà nei 90 minuti regolamentari, ma si prolungherà fino ai tempi supplementari e forse si finirà addirittura ai rigori.

Il giocatore più temuto dai tifosi del Real? Secondo i bergamaschi è Paulo Dybala, seguito da Gigi Buffon, Bonucci e il pipita Higuain; Cristiano Ronaldo, invece, sembrerebbe essere l’incubo degli juventini, così come Sergio Ramos e Bale.

Gli stessi Ronaldo e Dybala, inoltre, sono ritenuti anche gli uomini della Provvidenza: a loro sembrano affidarsi le sorti della partita.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.