Quantcast
Non bombe carta, ma fiaccole dimostrative agli ambulatori dove si fanno le vaccinazioni - BergamoNews
La protesta

Non bombe carta, ma fiaccole dimostrative agli ambulatori dove si fanno le vaccinazioni

I carabinieri e la Digos di Bergamo hanno verificato che non erano bombe carta rudimentali, come scritto dall'assessore regionale Giulio Gallera, quelle rirovate negli ambulatori di Sant'Omobono Terme e Ponte San Pietro

I carabinieri e  la Digos di Bergamo hanno verificato che non erano bombe carta rudimentali (leggi), come scritto dall’assessore regionale Giulio Gallera, quelle rirovate negli ambulatori di Sant’Omobono Terme e Ponte San Pietro giovedì mattina insieme a manifesti e volantini contro la legge sui vaccini e contro il ministro Beatrice Lorenzin. Si tratta invece di resti bruciati di fiaccole dimostrative:  grosse “torce antivento”, poggiate su basi di polistirolo e fissate con dei chiodi. Quando il fusto in legno e l’olio all’interno sono bruciati, sono rimasti i resti sul terreno con una manciata di chiodi.

Quello del Mab, Movimento Avanguardia Bergamo, resta comunque un atto intimidatorio contro quattro presidi sanitari (volantini sono stati trovati anche ad Albino e Calusco) in cui vengono somministrate le vaccinazioni. Il gruppo neonazistaè lo stesso responsabile delle minacce al giornalista di Repubblica, Paolo Berizzi e del  manifesto contro Bergamonews (leggi).

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Bomba carta
Intimidazioni
Rudimentali bombe carta e manifesti anti-Lorenzin in ambulatori bergamaschi
Mab
Bergamo
Blitz nella notte contro Bergamonews, il Mab attacca la redazione
paolo berizzi
Bergamo
Minacce di morte e auto danneggiata da neonazisti: sotto scorta il giornalista Berizzi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI