BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prima di San Siro Davide Van De Sfroos fa tappa a Stezzano

Il 2 giugno il cantante lariano ha scelto lo shopping center di via Guzzanica come teatro del suo showcase, unico centro commerciale in Italia incluso nel tour di promozione del concerto

Davide Van De Sfroos farà tappa a Stezzano, al centro commerciale “Le Due Torri”, con uno straordinario mini live in attesa del grande concerto di San Siro, in programma il prossimo 9 giugno.

Il cantante lariano ha scelto lo shopping center di via Guzzanica come teatro del suo showcase, unico centro commerciale in Italia incluso nel tour di promozione del concerto. Questa scelta attesta il fatto che “Le Due Torri” sia diventato ormai un punto di riferimento per gli artisti, visti i numerosi eventi fin qui organizzati con nomi importanti della musica e dello spettacolo.

Un grande palco verrà montato nel parcheggio al primo piano e ad allietare la serata con ottima musica anni ’80, ’90 e 2000 ci saranno i dj di Radio Number One. Il tutto in attesa dell’arrivo di Van De Sfroos, previsto intorno alle 22. L’artista farà una chiacchierata live con i conduttori e canterà alcuni dei suoi brani più conosciuti. La serata proseguirà con musica dance.

Un appuntamento da non perdere, dunque, quello del prossimo 2 giugno.

IL PROGRAMMA
Alle 21 saliranno sul palco i protagonisti di Radio Number One che animeranno la serata dello shopping center facendo ballare tutti coloro che raggiungeranno il parcheggio esterno al primo piano del centro commerciale, trasformato in una grande discoteca all’aperto.

Questa prima parte della serata sarà dedicata alla musica anni ’80 e ’90: impossibile non scatenarsi al ritmo della disco dance proposta dai dj di una delle radio più ascoltata in Italia. Alle 22 è previsto l’evento clou di questa grande festa della musica: lo showcase di Davide Van De Sfroos.

Per promuovere il suo concerto milanese il cantante lariano ha organizzato una serie di tappe nelle piazze italiane, dove si è concesso al pubblico raccontando di sé e suonando in acustico una selezione dei suoi brani, la maggior parte dei quali in dialetto tremezzino.

Quasi tutte le sue canzoni e i suoi libri hanno come sfondo il Lario, la sua terra natìa, che gli ispira brani di una notevole poesia, con parole che sembrano essergli state suggerite direttamente dalla brezza del lago di Como. Van De Sfroos sa cogliere appieno questo linguaggio, ogni sua sfumatura, che traduce poi nei suoi testi così carichi di significati e di immagini, di figure retoriche per niente scontate, a tratti geniali.

Per questo è infatti considerato uno dei più importanti cantautori italiani moderni. In quindici anni di carriera musicale solista, ha pubblicato sei album di inediti, ha ricevuto il premio Maria Carta e ha vinto due volte il Premio Tenco. Davide Van De Sfroos si è classificato quarto alla 61esima edizione del Festival di Sanremo con la canzone “Yanez”, il cui successo ha fatto registrare il secondo sold-out al Mediolanum Forum di Assago.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.