BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’emozione di ripercorrere la Storia sulla via delle Gallie

Ottava tappa – mercoledì 31 maggio

Oggi tappa pesante…sarà che è l’ottava e la fatica inizia a farsi sentire. Ma va bene così. Anche stasera sono ospite da una confraternita religiosa e potrò dire di essermi meritata il “beato riposo”.

Chatillon-Verres, sempre in val d’Aosta, passando attraverso Saint Vincent, famoso per il suo casinò, uno dei pochi rimasti in Italia! Si vede subito che il Comune ha tenuto a fare bella figura: c’è una bellissima passeggiata in mezza costa che da Chatillon porta dritta alle Terme (anche quelle famose!) con tanto di attrezzi pubblici per lo sport, insomma, un lussuoso percorso vita!

Ciò che mi impressiona sempre sono queste case ristrutturate in pietra, con le “lose” sui tetti, da noi si chiamerebbero ardesie. Balconi in legno cosparsi di fiori impeccabili come se fossero appena usciti dal giardiniere. Eppure si mantengono cosi! Chissà che lacca usano!

E poi la strada romana, autentica, un pezzo dell’originale via delle Gallie che la via Francigena ha ripreso in parte. Su questi lastroni di pietra si vedono ancora i solchi delle ruote lasciate dai carri.. Incredibile pensare quante persone abbiano percorso questa strada, un piacere per me seguirne le orme anche se in chiave moderna: senza sandali, carri ed animali ma con comode scarpe da ginnastica, racchette e zaino in spalla!

Inoltre si trovano interessanti pannelli esplicativi riguardo agli innumerevoli castelli della zona, situazione geologica, storia e particolarità: in queste zone si estraeva del marmo venato di verde.
Insomma, oggi proprio un bel percorso tra boschi, campi e paesini. L’asfalto non perdona e per fortuna ce n’era poco!
A presto, ciao
Elena

Passo passo 8ª tappa
Passo passo 8ª tappa
Passo passo 8ª tappa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.