BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Calvenzano le reliquie dei Santi bambini di Fatima Francesco e Giacinta foto

A pochi giorni di distanza dalla santificazione, da parte di Papa Francesco, dei due piccoli pastorelli di Fatima, l'associazione Avoss ha deciso di fare questo grande regalo a tutti i fedeli calvenzanesi

Le reliquie appartenenti ai Santi bambini di Fatima Francesco e Giacinta arrivano a Calvenzano. Grande festa per tutti i fedeli che hanno partecipato numerosi alla processione tra le vie del paese.

A pochi giorni di distanza dalla santificazione, da parte di Papa Francesco, dei due piccoli pastorelli di Fatima, l’associazione Avoss – Associazione Volontari Sollievo nello Spirito – che gestisce svariati momenti di preghiera all’interno del Santuario di Santa Maria del Fonte a Caravaggio, in collaborazione con l’associazione Opera Nostra del Rosario di Fatima con sede a Bisentrate, ha deciso di fare questo grande regalo a tutti i fedeli calvenzanesi e non solo portando in paese, nella giornata di mercoledì 24 maggio, questi sacri oggetti legati ai due santi e organizzando una processione con tanto di fiaccolata partita dal centrale oratorio di Santa Croce per arrivare poi all’oratorio dell’Assunta, adiacente alla chiesa, da poco restaurata, di via Misano.

L’idea di questa celebrazione – come ha spiegato il primo cittadino Fabio Ferla – è nata per festeggiare l’acquisizione di un’edificio da parte dell’associazione Avoss proprio a Calvenzano, in cui verranno realizzate all’interno della struttura svariate attività e manifestazioni legate alla spiritualità. Grazie all’aiuto dell’associazione bisentratese è stato possibile far arrivare in loco le reliquie appartenute ai due giovani santi portoghesi e una replica fedele della statua di Maria che era presente sul luogo del miracolo di Fatima.

“Non è un caso che la processione sia partita dall’oratorio – afferma il sindaco Ferla – è stato fatto proprio per celebrare la santificazione dei due bambini, evento unico nella storia della Chiesa Cattolica ad eccezione della santificazione di San Domenico Savio morto a soli quattordici anni. L’oratorio è il luogo per eccellenza dove si ritrovano i bambini ed era quindi giusto collegare le cose.”

Infine orgoglioso parla di un piccolo record legato alla vicenda: “Siamo il primo comune della Diocesi di Cremona e della provincia di Bergamo ad aver ospitato le Reliquie dei bambini di Fatima Francesco e Giacinta dopo la canonizzazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.