BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovani attori di Treviglio cercano fondi per partecipare a un concorso nazionale foto

Mancano i soldi per partecipare alle semifinali di un concorso nazionale per scuole di teatro, i ragazzi e gli insegnanti di SATs si reinventano e fanno una campagna sul web per cercare donazioni con cui sovvenzionare la trasferta

Più informazioni su

Mancano i soldi per partecipare alle semifinali di un concorso nazionale per scuole di teatro, i ragazzi e gli insegnanti di SATs si reinventano e fanno una campagna sul web per cercare donazioni con cui sovvenzionare la trasferta.

I ragazzi della Scuola d’Arte Teatrale di Treviglio – SATs – ce l’hanno fatta, dopo tanta fatica sono stati selezionati per partecipare domenica 28 maggio alla quarta rassegna di FEST – Festival delle scuole di Teatro – che si tiene a Ferrara. Un importantissimo traguardo per questi giovani tra i 15 e i 18 anni, che avranno cosi la possibilità di esibirsi in una manifestazione a livello nazionale tra le più prestigiose.

Un bellissimo traguardo insomma che rischia però di essere rovinato in parte da un grosso problema, la mancanza di fondi necessari per la trasferta da Treviglio, sede della scuola di teatro, a Porotto, frazione di Ferrara in cui si svolgeranno le “gare”.

Ispirati dalla fantasia che contraddistingue gli artisti i ragazzi e gli insegnanti della scuola hanno dato il via a una campagna mediatica sui social network per far conoscere il loro progetto e per chiedere un’aiuto ai cittadini per poter realizzare il loro sogno. Ecco cosi che su internet compaiono i primi post e addirittura video promozionali dove spiegano la loro attività illustrando il concorso a cui parteciperanno.

“Abbiamo raggiunto un traguardo straordinario – afferma Max Vitali, attore e insegnante della scuola di teatro SATs – andremo a sfidare compagini proveniente da tutta Italia in una rassegna davvero prestigiosa. Essendo una piccola scuola di teatro non riceviamo sovvenzioni e quindi l’intera spesa per il viaggio e il pernottamento è a carico nostro. Abbiamo deciso quindi di avviare una piccola raccolta fondi, inizialmente tra i parenti dei ragazzi e poi tra gli spettatori e sul web, per cercare di racimolare la somma che ci permetta di sostenere questa trasferta. Abbiamo già ricevuto un po’ di donazioni ma le spese per l’organizzazione sono tante, cercheremo comunque di inventarci qualcosa in modo da poter comunque effettuare la trasferta – e aggiunge – facciamo tutto questo per la soddisfazione di essere arrivati fino qua, un’eventuale vittoria, in cui noi ovviamente confidiamo, ci farà vincere una cifra simbolica di 500 euro che divisa per 16 ragazzi risulta davvero una somma esigua. Tutti i nostri sforzi non sono per i soldi ma per le immense soddisfazioni nel ricevere eventualmente un riconoscimento tanto ambito.”

Qualche accenno allo spettacolo che verrà proposto nel contest, con Vitali che spiega: “Tutte le scuole partecipanti avranno a disposizione 25 minuti per presentare un breve atto di un loro spettacolo, noi abbiamo deciso di portare il nostro cavallo di battaglia “Il furioso Orlando”. Si tratta ovviamente del famoso poema rivisitato in alcune sue parti, ci sarà un mix di prosa che viene letteralmente dallo storico componimento e una parte “snellita” e recitata in modo più leggero e godibile.”

Non resta quindi che augurare le migliori fortune a questi giovani attori che terranno alte le bandiere bergamasche in questo importante festival che ospiterà compagini provenienti da tutta la penisola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.