BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Reggiani Macchine, sciopero improvviso: in 230 per difendere la collega licenziata foto

Uno sciopero immediato e improvviso, che ha visto la partecipazione di tutti i dipendenti della Reggiani Macchine ora Efi di Grassobbio: sono in 230 venerdì mattina davanti ai cancelli per protestare contro il licenziamento di una collega e sostenere la trattativa che Fim Cisl e Fiom Cgil stanno intrattenendo con l’azienda, da meno di 18 mesi assorbita dal gruppo americano EFI e specializzata nella produzione di macchinari per la stampa.

“Licenziamento per giustificato motivo oggettivo e soppressione della mansione”. L’oggetto della lettera arrivata alla lavoratrice non lascia spazio a fraintendimenti, “giunta di colpo e senza alcuna comunicazione alle organizzazioni sindacali”, dicono i responsabili aziendali di Fim e Fiom. Tra l’altro, recapitata a una donna di 30 anni, da poco rientrata dalla maternità.

“I lavoratori sono preoccupati soprattutto dalle modalità e dalle relazioni sindacali che la proprietà ha adottato da qualche tempo – dicono i sindacalisti -, e chiedono il ritiro del licenziamento e il ripristino di un sistema di relazioni corrette”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.