BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Grande Cinema atterra a Oriocenter con l’ultimo viaggio di Capitan Jack Sparrow

La 49esima multisala UCI Cinemas è stata inaugurata al nuovo Oriocenter nella serata di giovedì 25 maggio. L'ultimo capitolo della saga "Pirati dei Caraibi" ha fatto da protagonista

“Abbiamo iniziato a sognare nel 1999 con la nascita del primo multisala UCI Cinemas e ora, nel 2017, inauguriamo il 49° tra le mura del nuovo Oriocenter di Bergamo.”

Così Andrea Stratta, amministratore delegato di UCI Cinemas ha brevemente spiegato l’inizio di un sogno, di un progetto ambizioso che ha portato all’atterraggio del grande cinema a Oriocenter, con 14 sale tutte digitalizzate (di cui 5 abilitate alle proiezioni in 3D), con impianto audio Dolby Digital Surround, per un totale di 2.500 posti a sedere, di cui 472 maxi poltrone VIP per offrire il massimo del comfort e dello spazio e 34 posti per disabili. E, in più, una sala IMAX con lo schermo più grande d’Europa che verrà inaugurata il 24 giugno

L’apertura al pubblico è prevista per venerdì 26 maggio, ma in occasione dell’inaugurazione dell’Oriocenter “big” di giovedì 25, anche la grande multisala ha aperto le sue porte per uno stretto numero di persone che hanno potuto godere a pieno delle poltrone ultracomfort, dell’esperienza tecnologica emozionante e coinvolgente e della conoscenza di supereroi usciti direttamente dalle pagine dei fumetti Marvel o personaggi della saga di Star Wars, per la grande gioia dei più piccoli (e non solo).

uci cinemas oriocenter
uci cinemas oriocenter

L’inaugurazione della nuova rotta UCI Cinemas – Oriocenter non poteva che coincidere con l’ultimo grande e appassionante viaggio verso l’orizzonte del Capitan Jack Sparrow e la sua truppa a bordo della famosa Perla Nera in “Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar”, ultimo episodio dell’amata saga piratesca iniziata ormai nel “lontano” 2003.

Ai giovani che, come me, sono cresciuti con Jack e il suo cappello, Barbossa e la sua fastidiosa scimmia, l’amore assoluto ed eterno tra Will Turner e Elisabeth Swann, sognando di solcare i mari e avere un giorno l’opportunità di gridare “Parlè” ad un pirata, consiglio assolutamente questo eccezionale film, reso ancora più magico da un finale che solo il genio della casa Walt Disney può creare.

Se è vero che il passato non muore mai e ritorna sempre prepotente nel presente, l’ultimo viaggio del capitano Jack ne è una conferma. E’ la storia di un passato mai abbandonato, di un evento appartenente ad altri tempi che apparentemente appariva una pennellata insignificante nel grande dipinto di una (o più) vita, ma che, alla fine, ritrova il suo posto nel grande puzzle della Storia, dando un senso ad ogni gesto, ogni sentimento e ogni incontro.

Nel capitolo numero 5 della saga Jack incontra Henry Turner, figlio di Will Turner ed Elisabeth Swann, ed insieme a Carina Smyth, affascinante astrologa e alter ego di Elisabeth nei primi capitoli della saga, intraprendono un viaggio per i mari alla ricerca del magico Tridente di Poseidone, ostacolati, però, dal cattivo della storia, il capitano spagnolo Armando Salazar.

L’eccezionale cast tra cui spiccano i nomi di Johnny Depp, Geoffrey Rush e Javier Bardem ha dato vita ad una storia emozionante e coinvolgente in cui si intreccia una ricerca biografica delle proprie origini, ad una crescita personale che riguarda, in primis, proprio il nostro Capitan Jack Sparrow, personaggio molto più positivo ed ironico che nei primi capitoli.

Ma non voglio dilungarmi oltre, prima che si accenda la luce rossa di “spoiler alert”…

Seguite la “bussola che non punta a nord” e godetevi l’ultimo viaggio a fianco del Capitan Jack Sparrow. 

Buon viaggio Jack e Yoh-Oh, beviamoci su!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.