BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dopo di noi”, a Bergamo l’open-day per illustrare tutele e diritti dei disabili

Sabato 27 maggio 2017 a Bergamo si svolgerà l’Open day per la tutela delle fragilità sociali, evento che si terrà contestualmente in 61 città italiane.

Persona disabile

Dalle ore 9.30 alle ore 12 presso lo Spazio Viterbi della Provincia di Bergamo via T. Tasso, 8, verrà presentata la 14^ Guida per il Cittadino dedicata a “Dopo di noi, amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali”, realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato con 13 Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori).

La guida spiega gli strumenti giuridici utili a garantire assistenza alle persone con disabilità, a partire dalla legge sul “Dopo di noi” (legge 112/2016) -volta a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità grave- che prevede importanti agevolazioni fiscali.

I notai, insieme alle associazioni dei consumatori e alle associazioni per la tutela e i diritti delle persone con disabilità, in questa occasione, incontreranno i cittadini.

All’Open day di Bergamo, patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Bergamo, intervengono:

Maurizio Luraghi, Presidente del Consiglio Notarile di Bergamo
Matteo Rossi, Presidente della Provincia di Bergamo
Maria Carolina Marchesi, Assessore alla Coesione sociale del Comune di Bergamo e Presidente della Conferenza dei Sindaci (ATS)
On. Elena Carnevali, Relatrice Legge n. 112 del 22 giugno 2016 c.d. “Dopo di Noi”
Alberto Maria Ciambella, Notaio
Domenico Tripodi, Coordinamento Bergamasco per l’integrazione
Edvige Invernici, Forum delle Associazioni

L’evento è dedicato e aperto al pubblico; nell’occasione sarà distribuita ai presenti una copia della Guida per il Cittadino “Dopo di noi, amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali”.

LA GUIDA IN PILLOLE:

Legge “Dopo di Noi”
Il legislatore con la legge sul “Dopo di noi” ha previsto strumenti pubblici e privati per sostenere le persone con disabilità grave:
Gli strumenti pubblici sono rivolti ai disabili gravi privi del sostegno familiare, al fine di favorire percorsi di deistituzionalizzazione (evitando il ricovero nei consueti istituti), impedirne l’isolamento e favorirne la socializzazione, con l’istituzione di un apposito fondo di assistenza.
Gli strumenti privati mirano a consentire la realizzazione di un “programma di vita” del disabile grave, idoneo a soddisfare le sue necessità e bisogni, prevedendo a tal fine importanti sgravi fiscali per:
· le liberalità in denaro o in natura,
· la stipula di polizze di assicurazione,
· la costituzione di trust,
· la costituzione di vincoli di destinazione di cui all’articolo 2645-ter del codice civile,
· la costituzione di fondi speciali – composti da beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario – anche a favore di onlus che operano prevalentemente nel settore della beneficenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.