BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Con Volotea si torna a volare da Bergamo verso Lampedusa e Pantelleria

I voli saranno disponibili con frequenze bisettimanali (sabato e domenica) fino a fine settembre, mentre ad ottobre verranno operati solo il sabato

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa, scalda i motori e si prepara a ripartire, dal 27 maggio, da Milano Bergamo alla volta di due perle del Mar Mediterraneo, Lampedusa e Pantelleria. I nuovi voli saranno disponibili con frequenze bisettimanali (sabato e domenica) fino a fine settembre, mentre ad ottobre verranno operati solo il sabato.

“Dopo il successo delle scorse estati, riattiviamo con enorme piacere i nostri collegamenti da Milano Bergamo verso Lampedusa e Pantelleria – afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea Italia -. Da domani, i nostri passeggeri potranno regalarsi una vacanza a Lampedusa, alla scoperta delle calette più nascoste, tra mare cristallino e golose specialità, oppure decidere di decollare per Pantelleria, dove tra dammusi e baie turchesi potranno gustarsi un bicchiere di Passito.”

Volotea ha festeggiato recentemente tre importanti risultati: il raggiungimento dei 10 milioni di passeggeri trasportati in Europa a gennaio, l’inaugurazione  lo scorso 11 aprile, della nuova base a Genova, quarta in Italia e nona in Europa e, sempre ad aprile, il suo quinto compleanno.

“La partnership stagionale con Volotea conferma l’apprezzamento verso l’Aeroporto di Milano Bergamo e la sua clientela, che sceglie di trascorrere le vacanze nelle due isole italiane più a sud del Mediterraneo – sottolinea Giacomo Cattaneo, Direttore Aviation di SACBO – Il ritorno dei collegamenti con Pantelleria e Lampedusa consente di rispondere fin dalla primavera alle richieste che provengono dai passeggeri”.

Tutte le rotte da e per Milano Bergamo sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

A gennaio 2017, Volotea ha raggiunto i 10 milioni di passeggeri trasportati dall’avvio del suo primo volo e il 5 aprile 2017 ha festeggiato il suo quinto anniversario. Nel 2016 Volotea ha sperimentato un significativo incremento in termini di voli operati, diventando la compagnia aerea low cost che, in percentuale, è cresciuta più velocemente tra le grandi low cost europee.

La low cost ha registrato inoltre un tasso di raccomandazione del 92.5% e si è classificata, a chiusura del 2016, come quarta compagnia aerea low cost più puntuale al mondo e terza in Europa.

Il vettore ha ottenuto fino al 2019 il rinnovo della certificazione IOSA, (IATA Operational Safety Audit) che valuta i sistemi di gestione e gli standard di controllo operativo delle compagnie aeree, attraverso la conformità a circa 940 tra requisiti e procedure.

Nel corso del 2017 la low cost aggiungerà più di 40 nuove rotte operando un totale di 243 collegamenti in 79 città di medie e piccole dimensioni in 16 Paesi europei: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo. Volotea stima, infine, di trasportare 4,3 milioni di passeggeri nel 2017.

Volotea potrà contare quest’anno su una flotta di 28 aeromobili, grazie all’arrivo di 6 Airbus A319 aggiuntivi, per un totale di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. Più del 40% dei voli in programma per il 2017 verrà operato con gli Airbus A319.

La compagnia può contare su 9 basi operative in Europa, 4 in Italia (Venezia, Palermo, Verona e Genova, inaugurata l’11 aprile 2017), 4 in Francia (Nantes, Bordeaux, Strasburgo e Tolosa) e 1 in Spagna (Asturie).

Volotea prevede di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media.

La capacità degli A319 in termini di durata del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. Mentre il Boeing 717 ha una capacità di volo pari a 2.500 km, l’Airbus A319 può volare per ben 3.500 km.

4 Airbus A319 sono già basati a Nantes, dove sarà allocato anche 1 degli aeromobili aggiuntivi. Gli altri 5 saranno basati a Bordeaux e Tolosa. I nuovi A319 si aggiungeranno alla flotta Volotea nel corso del primo semestre del 2017.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.