BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Valleve, bilanci irregolari negli ultimi 3 anni; Corte dei conti elogia il revisore foto

Comune deferito: un'azione che potrebbe comportare sanzioni in futuro per l'Amministrazione stessa per irregolarità sui bilanci 2013, 2014 e 2015

Non c’è pace per la montagna bergamasca. Nella giornata di mercoledì 24 maggio si è svolta un’udienza in Corte dei Conti per revisori e amministratori comunali dei Comuni di Valleve, Foppolo e Aviatico.

Il faro si è concentrato su Valleve, dopo che la seduta in Consiglio Comunale, chiamato ad esprimersi sul bilancio di previsione lo scorso 21 aprile, andò deserta per il mancato numero legale dei consiglieri (leggi qui).

Un caso? No, sul banco c’era un parere negativo del revisore dei conti, la commercialista Margherita Molinari. Segretario comunale e sindaco attaccarono Molinari buttando la vicenda sotto un aspetto politico e paventando un conflitto d’interessi (Margherita Molinari è molto attiva all’interno del Partito Democratico) e annunciarono di rivolgersi alla Prefettura di Bergamo.

Se non fosse che da allora la Prefettura di Bergamo non ha affatto rimosso il revisore Molinari, anche perché una richiesta formale di rimozione non è mai pervenuta. La questione di incompatibilità politica, quindi, non è nemmeno stata accennata davanti alla Corte dei Conti nella giornata di mercoledì 24 maggio.

Dalla convocazione è invece emerso che esiste un esposto, che pare abbia dato il via alla richiesta di chiarimenti da parte della Corte dei Conti, sottoscritto da Molinari nel febbraio scorso.

Il Comune di Valleve è stato così deferito, un’azione che potrebbe comportare sanzioni in futuro per l’Amministrazione comunale stessa, per irregolarità sui bilanci 2013, 2014 e 2015.

Pare che ci siano diversi i profili di irregolarità, che riguardano non solo Brembo Super Ski, la partecipata che gestisce gli impianti di sci con in Comuni di Carona e di Foppolo recentemente fallita, ma anche atti irregolari come il mancato accantonamento del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità.

Ora la questione passa al Comune di Valleve che entro una quindicina di giorni dovrà approvare il bilancio, pena il decadimento del mandato e quindi il commissariamento. Scaduti termini e proroghe, la questione non è più eludibile.

La Corte dei conti, infine, ha espresso apprezzamento per la professionalità ed il comportamento del revisore Molinari, elogiandolo ad esempio in un‘ottica di collaborazione tra controllori interni (il revisore appunto) ed esterni (la Corte dei Conti) di un’amministrazione pubblica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.