BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Slowfood, il presidente Carlo Petrini ricorda l’amico e co-fondatore Carlo Leidi

Venerdì 2 giugno, all'ex monastero sede del Parco dei Colli di Bergamo, il Presidente di Slow Food ricorda l’amico e co-fondatore bergamasco

Più informazioni su

Venerdì 2 giugno, all’ex monastero di Valmarina sede del Parco dei Colli di Bergamo, il Presidente di Slow Food Carlo Petrini ricorda l’amico e co-fondatore bergamasco Carlo Leidi. È il terzo evento collaterale della rassegna “Carlo Leidi, vita parallela da fotografo” organizzata in collaborazione con il Comune di Bergamo dall’Associazione Archivio Carlo Leidi che vede in questa occasione la partecipazione attiva del Parco dei Colli e delle tre condotte bergamasche di Slow Food.

Dopo il successo delle mostre dedicate nei mesi scorsi ai temi “Bergamo” e “il Viaggio” tocca ora al tema della “Enogastronomia” con le esposizioni “Bacco in Toscana” (Porta Sant’Agostino, dal 21/5/2017 al 4/6/2017) e “Agricoltura bergamasca” (Ex Chiesa di Valmarina, dal 27/5/2017 all’11/6/2017).

Carlin Petrini ricorda così l’amico bergamasco: “… la generosità e la passione con cui in quegli anni contribuiva a mettere le basi di azione e di teoria di quella che era un’organizzazione con una convinta visione internazionale. C’era quindi un impegno politico e culturale, ma anche la coscienza di far parte di un’avventura entusiasmante perché basata sulle idee, sulla visione, sulla buona volontà. Questi erano gli ingredienti di un gruppo fondativo privo di risorse finanziarie, senza alcun legame internazionale e fuori dal riconoscimento della politica e dell’accademia. Oggi, a distanza di tempo, vedere la rete di Slow Food e di Terra Madre sviluppata in 170 paesi del mondo, vedere l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo per la maggior parte frequentata da studenti stranieri provenienti da tutti e cinque i continenti, mi fa ripensare agli inizi al fianco di Carlo con tenerezza e affetto e anche con un po’ di incredulità. Quell’incredulità che nasce dalla presa di coscienza che un’idea nata nel solco della convivialità e dell’amicizia ha messo gambe solide e oggi è una realtà rispettata in tutto il mondo…” come scrive nella introduzione al catalogo della rassegna “Carlo Leidi, vita parallela da fotografo” edito da Lubrina.

L’evento del 2 giugno si inserisce nei festeggiamenti per i 40 anni del Parco dei Colli e, oltre all’attesa conferenza di Carlo Petrini, offrirà lo spettacolo musicale dedicato a Duke Ellington “New world a coming” con la voce dell’attore Oreste Castagna, Claudio Angeleri al pianoforte e Giulio Visibelli al sax e una degustazione guidata dei prodotti del Parco dei Colli.

Ecco, in sintesi, gli appuntamenti:

Dal 21/5 al 4/6, Porta Sant’Agostino, mostra fotografica “Bacco in Toscana” (mar-ven 14,30-18, sab-dom 9,30-12,30 e 14,30-18)

Dal 27/5 all’11/6, Ex Chiesa di Valmarina, mostra fotografica “Agricoltura bergamasca” (Inaugurazione 27/5 ore 18 con aperitivo offerto da Slow Food, da lun a dom 9,30-12,30 e 14,30-17,30 CHIUSO IL VENERDI’)

2 GIUGNO 2017 Sala Conferenze del Parco dei Colli Valmarina dalle ore 16

Conferenza di CARLO PETRINI
Ore 18.00: Spettacolo New World a Coming con Claudio Angeleri, pf Giulio Visibelli sax e Oreste Castagna voce recitante
Ore 19.00: degustazione guidata dei prodotti del Parco a cura di Slow Food e del Parco dei Colli.

Locandina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.