BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trofeo delle Province: il meglio della pallavolo giovanile lombarda a Bergamo

Nel weekend le sei province si sfideranno nelle palestre cittadine: la finalissima per il titolo si disputerà nel pomeriggio di domenica 28 maggio al PalaNorda di Bergamo

Occhi puntati su Bergamo questo fine settimana: sabato 27 e domenica 28 maggio i migliori giovani talenti della pallavolo italiana si confrontano in una straordinaria due giorni che accende diversi impianti sportivi del capoluogo orobico. Si giocherà infatti in città l’edizione 2017 del trofeo delle Province, tradizionale manifestazione per selezioni territoriali Under 15 maschili e Under 14 femminili organizzata dal Comitato Regionale della Lombardia delle Federazione Italiana Pallavolo in collaborazione con il Comitato Territoriale di Bergamo e con il Comune di Bergamo nell’ambito del progetto Kinderiadi.

Diverse le novità per l’edizione 2017: oltre allo scenario (lo scorso anno si giocò in Val Camonica e furono Milano e Varese a laurearsi campioni), cambia anche il numero di selezioni partecipanti, ben 18, due (maschile e femminile) per ciascuno del Comitati Territoriali della Lombardia.

Si tratta di un torneo dal quale uscirà la provincia lombarda più forte a rete del 2017: le 9 squadre di ogni settore sono state suddivise in tre gironi da 3 ciascuno, una fase che si concluderà già nella mattinata di sabato. Nel pomeriggio saranno sorteggiati 3 ulteriori gironi comprendenti ciascuno una prima, una seconda e una terza classificata della prima fase (evitando la ripetizione di gare già disputate). Al termine della seconda fase di gare verrà stilata una classifica generale: le prime 4 classificate prenderanno parte alle semifinali della domenica mattina (con abbinamenti decisi per sorteggio), quinta, sesta e settima disputeranno un girone a tre per determinare la posizione finale, mentre ottava e nona si sfideranno direttamente nella finale per l’ottavo posto.

La finalissima per il titolo si disputerà nel pomeriggio di domenica 28 maggio al PalaNorda di Bergamo. Intorno alle ore 18.30 la premiazione.

Questa la composizione dei gironi della prima fase:
MASCHILE
Girone A: Milano-Monza-Lecco, Como, Sondrio.
Girone B: Bergamo, Brescia, Pavia.
Girone C: Mantova, Varese, Cremona-Lodi.

FEMMINILE
Girone A: Bergamo, Mantova, Como.
Girone B: Varese, Brescia, Sondrio.
Girone C: Milano-Monza-Lecco, Pavia, Cremona-Lodi.

Tanti i luoghi di Bergamo coinvolti nella manifestazione: oltre al PalaNorda, le gare si svolgeranno infatti in molte palestre del Comune di Bergamo, come quelle della scuola media di via Flores, della Lotto, della scuola Imiberg, di Borgo Santa Caterina e dell’Istituto Pesenti. Sarà quindi una festa cittadina vera e propria, con oltre 200 tra atleti e atlete in città nel fine settimana.

“Ci tenevamo molto a tornare a Bergamo, città che negli ultimi anni si è attestata al vertice dei risultati” ha affermato Osvaldo Milesi, Presidente del comitato territoriale di Bergamo della Fipav, “Voglio ringraziare l’Amministrazione che ha messo a disposizione sia palestre comunali ma soprattutto il PalaNorda per ben due giorni, per poi offrire gratuitamente alla cittadinanza questo importante evento sportivo, al quale parteciperanno 220 atleti”.

“Siamo felici di poter organizzare in città questa importante manifestazione – sottolinea l’Assessore Loredana Poli – che sottolinea una volta di più quanto Bergamo sia città di sport. La nostra città è sotto i riflettori degli appassionati di sport grazie ai successi dell’Atalanta, alle recenti tappe bergamasche del Giro d’Italia, alla rincorsa alla serie A2 della Co.Mark di basket e proprio questa domenica Bergamo ospiterà anche i campionati italiani di bocce. Alla base dei successi dello sport orobico vi è un sistema fatto di grande passione, di formatori e allenatori di alto livello, strutture sportive in crescita e ovviamente una tradizione sportiva straordinaria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.