BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cascina Ponchia, le minoranze: “Nostri dubbi confermati, non è il caso di revocare il bando?”

Interrogazione urgente a risposta orale delle minoranze all'amministrazione del Comune di Bergamo. Oggetto della discussione, la Cascina Ponchia

Interrogazione urgente a risposta orale delle minoranze all’amministrazione del Comune di Bergamo. Oggetto della discussione, la Cascina Ponchia.

“Negli scorsi mesi la Lega Nord aveva denunciato e poi portato in Commissione Trasparenza il caso dello Spazio Polaresco assegnato con procedure dubbie e con un evidente conflitto di interessi ad alcuni ragazzi che risulta avessero occupato abusivamente l’immobile comunale della Cascina Ponchia”, scrivono i consiglieri Alberto Ribolla (Lega Nord), Luisa Pecce; Stefano Benigni (Forza Italia); Davide De Rosa (Lista Tentorio) e Andrea Tremaglia (Fratelli d’Italia).

“L’assessore Marchesi – continuano – aveva affermato che la procedura di assegnazione dello Spazio Polaresco è assolutamente corretta”. Ma a far sorgere dubbi alle opposizioni sono state le parole rilasciate in un’intervista alcuni da occupanti, che in merito all’occupazione abusiva hanno affermato: “Inizialmente eravamo una decina, poi ci sono state delle defezioni. Alcune anche note, come quella di chi è andato a gestire il Polaresco”.

Le minoranze hanno dunque deciso di interrogare l’amministrazione di Palafrizzoni per sapere se “alla luce di tali affermazioni, che confermano le nostre denunce – si legge nel testo dell’interrogazione – l’Assessore alle Politiche Giovanili Marchesi conosca il settore che gestisce; se ritiene opportuno aver affidato uno spazio comunale ad alcuni degli occupanti abusivi della Cascina Ponchia; se non intenda procedere alla revoca del bando, posto che è gravissimo che un centro giovanile comunale venga affidato a persone che hanno occupato abusivamente un immobile comunale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.