BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giro d’Italia a Bergamo, al traguardo vince il lussemburghese Jungels fotogallery

A tagliare per primo il traguardo di viale Papa Giovanni a Bergamo è stato il giovane classe 1992. Secondo il colombiano Nairo Quintana, terzo il francese Thibaut Pinot. Quinto l'italiano Domenico Pozzovivo

Più informazioni su

La 15esima tappa del Giro d’Italia l’ha vince Bob Jungels, già maglia rosa e maglia bianca in carica. A tagliare per primo il traguardo di viale Papa Giovanni a Bergamo è stato il giovane lussemburghese, classe 1992. E chi l’avrebbe mai detto che a vincere in un arrivo in discesa fosse uno scalatore…

A far trionfare Jungels uno scatto all’ultimo chilometro che gli ha permesso di prendere la volata davanti e di presentarsi per primo al traguardo di Viale Papa Giovanni XXIII davanti a Nairo Quintana (caduto senza conseguenze nella discesa del Miragolo San Salvatore) e Thibaut Pinot. “Sono emozionato per aver vinto la mia prima tappa al Giro d’Italia, non mi è mai successo, ma il merito è tutto della squadra”, le prime parole di del giovane lussemburghese ai nostri microfoni.

A seguire, nell’ordine, il britannico Adam Yates, quarto; Domenico Pozzovivo, quinto; l’austriaco Patrick Konrad, sesto; Vincenzo Nibali, settimo; l’olandese Tom Dumoulin, ottavo; il russo Ilnur Zakarin, nono; l’olandese Bauke Mollema, decimo.

La tappa numero 15, ricapitolando, è partita da Valdengo. A partire dal km 150, dopo tre quarti di frazione pianeggianti, ha incontrato la salita di Miragolo San Salvatore. Si tratta di 8,7 km al 7% medio, con punte dell’11%. Discesa di 5 km, poi il Selvino (6,9 km al 5,4%, max 9%). Ai -5 km il gruppo è salito verso Città Alta, con uno strappo di poco più di 1 km che sfiora il 12%, prima della discesa verso il traguardo di viale Papa Giovanni XXIII, tagliato proprio da Jungels.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.