BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il ministro Fedeli: “Firmato il decreto, 8 milioni di euro per gli animatori digitali”

L’annuncio del ministro Fedeli agli Stati Generali della Scuola digitale a Bergamo

“Ieri sera ho finalmente firmato il decreto per lo stanziamento di oltre 8 milioni di euro per gli animatori digitali, circa 1000 euro per ogni scuola”: l’annuncio arriva dalla ministra del MIUR Valeria Fedeli nell’ambito dell’appuntamento “Verso gli Stati Generali della Scuola Digitale” che si è appena concluso alla Fiera di Bergamo e al quale hanno partecipato oltre 1500 tra insegnanti, dirigenti scolastici e operatori del settore.

valeria fedeli

Un provvedimento molto atteso, che completa uno degli elementi cardine del Piano Nazionale Scuola Digitale: ogni scuola avrà un “animatore digitale”, un docente che, insieme al dirigente scolastico e al direttore amministrativo, avrà una dotazione finanziaria annuale per ricoprire il suo ruolo strategico nella diffusione dell’innovazione a scuola.

A due anni dal lancio del Piano nazionale Scuola digitale, l’appuntamento degli Stati generali ha rappresentato un momento di confronto e di dialogo per valutare il progresso dell’innovazione nel mondo scuola verso una didattica che formi i ragazzi a un mondo del lavoro improntato alla rivoluzione dell’Industria 4.0.

“Una rivoluzione che è prima di tutto culturale e antropologica: per questo è sbagliato puntare tutto sulle tecnologie senza pensare alle persone”, ha affermato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori. Una trasformazione didattica per creare una scuola che punti alla formazione per competenze trasversali, quelle soft skills legate all’imparare a imparare, al problem solving e al lavoro di gruppo che oggi sono quelle richieste dal mondo del lavoro, insieme alle competenze digitali.

Bergamo è stata scenario per il secondo anno consecutivo del più importante summit sulla scuola del futuro del nostro Paese: il capoluogo orobico si è distinto negli ultimi anni per molte iniziative ed esperienze innovative, grazie anche al lavoro dell’Associazione Impara Digitale e all’impegno dell’Amministrazione comunale, che nei mesi scorsi ha connesso con la fibra ottica tutti e 54 i plessi scolastici comunali della città di Bergamo.

“La scuola deve preparare i ragazzi a un futuro che cambia velocemente, introducendoli alle metodologie per la formazione di competenze, non solo conoscenze. – ha spiegato Dianora Bardi, presidente di ImparaDigitale – Noi dobbiamo capire cosa significhi la scuola dell’innovazione e per questo dobbiamo fare rete con i docenti per condividere e crescere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.