BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Verso il voto, battaglia al quorum in 4 Comuni: in due cercano il terzo mandato

Tra i 46 candidati sindaci che si presentano all'appuntamento elettorale dell'11 giugno in 10 cercano il bis, due addirittura il tris: lista unica a Leffe, Mezzoldo, Oltre il Colle e Sovere, a Fornovo spunta Forza Nuova.

A meno di un mese dall’appuntamento elettorale dell’11 giugno il quadro dei candidati alle cariche di amministratori locali è ormai definito: 21 i Comuni che sono chiamati a rinnovare i propri vertici, 75.867 gli elettori che si presenteranno alle urne, 46 aspiranti primi cittadini, 487 i consiglieri nelle varie liste.

Una tornata elettorale che a Bergamo si esaurirà nella giornata del voto, non essendoci Comuni al di sopra dei 15mila abitanti, quota che fa scattare il turno di ballottaggio: il più grande, infatti, è Nembro che si ferma a 11.500 abitanti e 9.432 elettori.

Sui 46 candidati sindaci, 10 sono quelli che tentano di centrare il bis e allungare il proprio mandato di altri cinque anni: si tratta di Maurizio Dionisi ad Albano Sant’Alessandro, Mauro Egman ad Averara, Luigi Mazzucotelli a Blello, Andrea Previtali a Cisano, Elio Castelli a Gandino, Claudio Cancelli a Nembro, Valerio Carrara a Oltre il Colle, Maurizio Esti a Solto Collina, Francesco Filippini a Sovere e Maria Ori Belometti a Villongo.

Obiettivo terzo mandato, grazie alla legge Del Rio per i Comuni con meno di tremila abitanti, per il segretario provinciale del Partito Democratico Gabriele Riva ad Arzago e per Raimondo Balicco a Mezzoldo, il cui avversario verso la terza fascia consecutiva è solamente il quorum visto che l’attuale primo cittadino è anche l’unico candidato.

Lista unica e battaglia contro il quorum anche a Sovere, Oltre il Colle e a Leffe, dove il candidato è l’attuale vicesindaco Marco Gallizioli.

Record di candidati, invece, ad Albano Sant’Alessandro e Villongo dove i sindaci uscenti se la dovranno vedere con ben tre sfidanti, in entrambi i casi rappresentanti di due civiche e della Lega Nord.

Il Carroccio si presenta con il proprio simbolo anche a Brembate Sopra e Cisano, unico partito a farlo insieme al Movimento 5 Stelle, presente sempre a Brembate Sopra e a Parzanica rispettivamente con Danilo Albani Rocchetti e Antonio Ferrari.

Tre i paesi che tentano di uscire dall’impasse del commissariamento: si tratta di Carona, Villa d’Adda (entrambi con due liste) e Fornovo San Giovanni, dove tra i tre candidati si presenta anche Forza Nuova con il responsabile provinciale Oscar Rizzini.

Ultimo dato, in calo rispetto al 2012, sulla presenza femminile: solamente cinque le candidate sindaco, Loredana Guarena ad Albano Sant’Alessandro, Emiliana Giussani a Brembate di Sopra, Sara Carrara e Luisa Gamba a Curno e Maria Ori Belometti a Villongo.

Clicca qui per tutte le liste e i candidati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.