Atalanta in Europa, le immagini dei tifosi che invadono il centro - BergamoNews
I festeggiamenti

Atalanta in Europa, le immagini dei tifosi che invadono il centro fotogallery video

Il carosello festoso composto da circa cinquemila persone ha invaso le vie del centro a suon di cori festanti: la festa è solo all'inizio

Il momento tanto atteso è arrivato: a distanza di 26 anni l’Atalanta è tornata in Europa. Un traguardo raggiunto grazie al punto conquistato nella sfida contro il Milan al Comunale, con i gol di Conti e Deulofeu.

Una serata storica per la società nerazzurra, che i tifosi hanno voluto festeggiare invadendo le strade del centro di Bergamo. Il carosello festoso composto da circa cinquemila persone, è partito dallo stadio Comunale alle 22.38, subito dopo il triplice fischio dell’arbitro Rocchi.

Il corteo è arrivato fino in centro, con gente a piedi, in bici, in scooter, in auto, in trattore e su furgoni bardati di nerazzurro. Tutti uniti da uno spirito festaiolo e da tanti cori che hanno rallegrato la notte bergamasca. Tante anche le bandiere e gli striscioni portati dai sostenitori nerazzurri.

Non si sono visti invece i giocatori della squadra di Gasperini, ma solo per ragioni organizzative: per scaramanzia, infatti, la società non aveva organizzato nulla. In ogni caso la festa con i protagonisti della cavalcata verso l’Europa è solo rimandata, anche perchè i festeggiamenti sono solo all’inizio.

Ecco altri video della notte nerazzurra, girati dal nostro Mirko Pizzaballa che ha anche seguito per noi la diretta Facebook della festa (che trovate appena sopra).

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it