BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Europe on Track”: giovani ambasciatori fanno tappa a Bergamo

Sabato 13 maggio Bergamo accoglierà gli ambasciatori di Europe on Track, quarta edizione del progetto vincitore del Charlemagne Youth Prize 2013, promosso dalla più grande associazione interdisciplinare di giovani europeisti, AEGEE-Europe.

“Che cosa significa per te essere un cittadino attivo? Conosci modi e strumenti di partecipazione diretta alla vita della tua città, e alle decisioni che la riguardano? Ti interessa sapere cosa ne sanno e pensano gli altri?“

Sono essenzialmente queste le domande che gli Ambasciatori di Europe on Track stanno portando in giro per l’Europa. Sei ragazzi da tutto il continente stanno cercando una risposta. Si sono divisi in due squadre e domenica 23 aprile sono partiti in interrail per attraversare l’Europa.

Scopo del viaggio è discutere il tema della #CittadinanzaAttiva e promuovere l’informazione e la conoscenza presso i cittadini degli strumenti di partecipazione diretta alle decisioni politiche, non solo locali ma anche europee, come la Iniziativa dei Cittadini Europei (ECI).
AEGEE / European Stduents’ Forum​, la più grande associazione interdisciplinare europea, che ha sedi locali in tutta Europa, sostiene la ECI – More than Education (morethaneducation.eu). Europe on Track è il progetto del network che esce dal virtuale per dimostrare che la partecipazione si fa con l’impegno, l’incontro e il dialogo.

Gli Ambasciatori della Squadra Rossa passeranno a Bergamo sabato 13 maggio (Europe on Track / Bergamo Chapter), dopo essere partiti da Budapest, e aver attraversato Ucraina, Moldavia, Romania e Turchia, e proseguiranno fino a Enschede (Paesi Bassi), raccogliendo le interviste e facendo workshop in tutti i Paesi coinvolti.
Oltre alle molte realtà associative invitate, tra cui e CSV Bergamo​, che collabora alla moderazione dei dialoghi, all’evento parteciperà anche l’Osservatorio Balcani e Caucaso​, da tempo impegnato nel progetto “Il Parlamento dei Diritti”, che “vuole contribuire a una migliore comprensione del ruolo del Parlamento europeo nella vita democratica dell’Unione e nella definizione di politiche europee per i diritti fondamentali. Molte le attività previste: incontri pubblici, seminari universitari e per la società civile, un premio di laurea, uno strumento di e-learning interattivo, approfondimenti e notizie online” Saranno altresì presenti l’Assessorato alle Politiche Giovanili ​(Ass. Maria Carolina Marchesi).

L’evento consisterà in tavole rotonde e incontri, in cui ciascuna realtà associativa potrà non solo raccontare le proprie attività​, ma anche e soprattutto scoprire quelle delle altre​.
Sarà una occasione da non perdere per “fare rete”​, non solo per confrontarsi su come ciascuna interpreta la partecipazione attiva alla vita della città, ma anche per cercare affinità e collaborazioni. Durante l’evento gli Ambasciatori racconteranno il loro viaggio, le testimonianze raccolte negli altri Paesi, e condurranno attività per “praticare” la partecipazione​. Ma soprattutto raccoglieranno idee sulla partecipazione diretta e gli strumenti per metterla in pratica.

AEGEE-Bergamo sta inoltre accompagnando il viaggio degli Ambasciatori raccontandolo attraverso la propria pagina facebook e pubblicando interviste di ragazzi e ragazze di Bergamo. Il 13 maggio sarà anche l’occasione per spiegare lo scopo e i contenuti della ECI e di raccogliere le firme a sostegno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.