BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Antegnate, ruba reggiseni e li nasconde nel passeggino della nipote: arrestata

E’ stata arrestata in flagranza di reato la 25enne marocchina fermata nel pomeriggio di giovedì 11 maggio dai carabinieri della Compagnia di Treviglio in un negozio del centro commerciale di Antegnate

E’ stata arrestata in flagranza di reato la 25enne marocchina fermata nel pomeriggio di giovedì 11 maggio dai carabinieri della Compagnia di Treviglio in un negozio del centro commerciale di Antegnate.

La giovane, dopo la segnalazione fatta dalla vigilanza dell’esercizio commerciale, è stata arrestata dai militari della Stazione di Romano di Lombardia dopo che aveva commesso un furto di capi di vestiario per un importo complessivo di alcune decine di euro. Dopo aver tagliato le relative placche anti-taccheggio da tali indumenti (reggiseni, slip, canottiere, foulard), la 25enne ha nascosto gli stessi nel passeggino della cuginetta di 3 anni che era in sua compagnia, per poter così occultare meglio il tutto ed evitare altresì potenzialmente i controlli all’uscita del negozio.

Tale movimento furtivo è stato però notato da alcuni vigilanti che hanno così richiesto l’intervento dei Carabinieri. Nonostante fosse incensurata e il valore della merce asportata non fosse elevato, data la dinamica criminale dell’azione posta in essere e nello specifico la gravità derivante dall’impiego di una minore per tale furto, i militari hanno comunque arrestato la giovane marocchina per furto pluriaggravato. Su disposizione del PM di turno, la 25enne è stata poi ristretta nella propria abitazione della Bassa Bergamasca in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata odierna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.