BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Esuberi per 15 alla Elframo: sciopero a sorpresa e presidio

Sciopero in corso allo stabilimento di via Verga a Bergamo, sede dell'azienda.

Più informazioni su

Sciopero a sorpresa nella giornata di martedì 9 maggio alla Elframo di Bergamo, in via Verga. L’azienda, produttrice di grossi elettrodomestici, ha annunciato nei giorni scorsi 15 esuberi tra gli 85 dipendenti.

Al termine dell’assemblea, i lavoratori hanno deciso, con Fim Cisl e Fiom Cgil, di scendere in sciopero dalle 15 di martedì 9 maggio con presidio dello stabilimento.

“Non sarà sciopero a oltranza. Confidiamo che la proprietà scenda a ben più miti ragioni, dopo la nostra protesta, e prenda in considerazione le proposte che abbiamo già inviato, allo scopo di aprire una trattativa che possa essere utile per tutti”. Emanuele Fantini della FIM CISL e Vittorio Tornaghi della FIOM CGIL hanno gestito gli ultimi avvenimenti in azienda.
Da un po’ di anni, l’Elframo ha vissuto una situazione di alti e bassi: “gli ammortizzatori sociali sono stati sempre utilizzati in modo oculato. Oggi, l’impresa deve fare scelte di prospettiva nel mercato, come chiediamo da tempo di fare, e sul personale, attraverso azioni di riqualificazione professionale. Il livello tecnologico degli impianti – dicono i due sindacalisti – è uno dei più elevati del territorio. Sarebbe bello vedere accompagnare gli investimenti tecnologici a investimenti formativi del personale”.

Per quanto riguarda la trattativa, “chiediamo alla proprietà di rivedere la posizione e abbandonare la mobilità nelle modalità in cui è stata proposta. Riteniamo necessario verificare l’utilizzo di nuovi ammortizzatori sociali in misura che sia utile all’ azienda e ai lavoratori, e di trasformare la mobilità prospettata in mobilità volontaria, assecondata, magari, da un accompagnamento economico”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.