BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

La Remer Treviglio non molla, battuta Trieste 81-78; Lunedì Gara4 a Treviglio

Serviva una vittoria per tenere accesa la speranza di continuare questi Playoff e davanti al pubblico di casa la Remer Treviglio non ha sbagliato: vittoria per 81-78 e serie sul 2-1.

Una Remer Treviglio superlativa ribalta il pronostico a suo sfavore, dopo la debacle di tre giorni fa a Trieste e riapre la serie contro l’Alma Trieste. Giuliani giunti a Treviglio in formazione tipo, con un gran seguito di tifosi, pronta a portarsi sul 3-0 e proseguire il cammino nei play off, ma sovrastata dalla voglia dei biancoblu di non terminare stasera questa favola.

Parte subito aggressiva Trieste che si porta avanti e sembra avere già il comando del gioco con un 77% di percentuale al tiro. Scintille fra Sorokas e Green. Palla persa di Sollazzo e Green realizza in contropiede. Ci pensa però Marino a riaprire il discorso riportandoci a -1. Ancora Marino protagonista di una tripla con fallo subito che ci offre il primo vantaggio, condito anche da un bell’assist per Pecchia che realizza da sotto. Dalmasson toglie i due americani e la gara e’ più equilibrata. Prima frazione si chiude avanti di un punto.

Il secondo tempo si apre con una tripla di Marini (in ottima serata con una gara molto concreta) accompagnata da due tiri dalla lunetta di Rossi per un parziale di 5-0. Cavaliero accorcia ma ci pensa ancora Marini per il+7. Nota negativa Sorokas ancora a secco ma soprattutto già a tre falli. Poi due bombe di Bossi riportano l’equilibrio. Fanno notizia i primi due tiri liberi sbagliati da Genovese (i primi della stagione). Bianco-blu che mantengono comunque le distanze con un bel +8 ma soprattutto migliora la percentuale al tiro oltre che il vantaggio suo rimbalzi.

L’avvio di ripresa è un autentico shock per Treviglio che subisce un pesante 0-8 dovuto anche a due clamorosi possessi palla persi in pochi secondi. Cesana riaccende Treviglio da tre (prova di assoluto rilievo la sua). A -6′ succede di tutto sotto il canestro di Treviglio e viene sanzionato un tecnico a Cavaliero. Da Ros però azzera il gap triestino. Si vedono finalmente i primi due punto di Sorokas (che rimarranno però gli unici della serata, anche se condito da 10 rimbalzi). La partita vive ora una fase caratterizzata da tiri liberi, avendo entrambe le squadre raggiunto il bonus. Grazie alla bomba di Totò Genovese si va sul +10.

Il vantaggio sembra rassicurante ma Trieste non ci sta ed ha nel motore Parks e Green che rientrano per l’ultima frazione. I nostri ragazzi vivono un’autentica trance agonistica con Cesana nuovamente dalla lunga distanza ma un po’ tutti a lottare e buttarsi su ogni pallone. A -4’57” un nervosissimo Park va fuori per cinque falli. Trieste continua però il suo recupero e si avvicina pericolosamente. A -1’38” esce anche Sorakas per cinque falli, seguito poco dopo da Cesana. Si arriva così all’ultimo minuto, drammatico e bellissimo. A -11″ Green dal fondo realizza da tre per il -1 Trieste. Si gioca con i tiri liberi e Sollazzo e’ freddissimo sotto il settore ospite mettendo ancora un solco di tre punti. Dalmasson chiama time out ma l’ultimo schema non va a buon fine e la palla torna in mano ai nostri che lasciano scorrere gli ultimi secondi tra il tripudio del Palafacchetti. Vanno in doppia cifra Sollazzo (19), Cesana (17), Marini (16) e Marino (10). Dalla’altra parte Green 25 punti e 34 di valutazione, Parks (14), Da Ros (13), Bossi (11). Grandissima impresa e stagione che i ragazzi di Vertemati non vogliono far finire. Lunedì 8 maggio si preannuncia un’altra battaglia senza risparmio di colpi ed energie.

Remer Treviglio – Alma Trieste 81-78 (20-19, 25-18, 20-18, 16-23)
Remer Treviglio: Adam Sollazzo 19 (3/5, 1/3), Luca Cesana 17 (5/7, 2/5), Pierpaolo Marini 16 (5/6, 1/5), Tommaso Marino 10 (0/0, 2/7), Emanuele Rossi 8 (2/7, 0/0), Salvatore Genovese 7 (2/2, 1/3), Paulius Sorokas 2 (1/1, 0/1), Andrea Pecchia 2 (1/1, 0/0), Curtis Nwohuocha 0 (0/3, 0/0), Nicholas Dessì 0 (0/0, 0/0), Andrea Mezzanotte 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Rota 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 31 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Paulius Sorokas 10) – Assist: 17 (Tommaso Marino 6)
Alma Trieste: Javonte damar Green 25 (7/9, 1/2), Jordan Parks 14 (3/5, 2/3), Matteo Da ros 13 (6/10, 0/2), Stefano Bossi 11 (0/2, 2/8), Daniele Cavaliero 5 (1/4, 1/5), Andrea Pecile 4 (1/2, 0/0), Roberto Prandin 2 (0/1, 0/1), Alessandro Cittadini 2 (1/3, 0/1), Alessandro Simioni 2 (1/1, 0/0), Andrea Coronica 0 (0/3, 0/1), Lorenzo Baldasso 0 (0/2, 0/2), Enrico Gobbato 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 27 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Javonte damar Green 7) – Assist: 8 (Matteo Da ros, Stefano Bossi 2)
(Foto di Danilo Scaccabarossi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.