BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caldara in difesa è un vero muro, D’Alessandro e Mounier entrano ma nessuno se ne accorge

BERISHA 6: Non mette l’uomo sul palo, perché? Rimedia lui sugli insidiosi tiri dalla bandierina. Ordinaria amministrazione per tutto il primo tempo. Fa perfino troppo nell’occasione del pareggio dell’Udinese. Poi aiuta a non correre rischi ulteriori.

TOLOI 5,5: In difficoltà con Periza, quando viene puntato. Va sempre allo scontro fisico con Zapata. Non sempre ha la meglio. Sul pareggio di Perica non trova il tempo per la chiusura.

CALDARA 7: Qualche rinvio approssimato crea disappunto in Gasperini. Poi non sbaglia niente in marcatura e nel finale ridiventa muro.

MASIELLO 6: L’ammonizione presa al 60’ lo induce a rimanere prudente. Tanta marcatura, pochi rischi. Quello che l’allenatore voleva.

RAIMONDI 7: Quando l’autobus vede il capolinea le persone intelligenti si preparano a scendere. Lui lo ha annunciato per tempo. Quello visto a Udine, di nuovo capitano ahimè presto ammonito, di certo graziato da Di Bello per il fallo su Zapata, finisce per dare conforto alla sua scelta. Chapeau. Anche a Gasperini che tralascia il libro cuore togliendolo all’inizio del secondo tempo.

D’ALESSANDRO 5,5: Dal 45’. Segnale importante da parte di Gasperini alla squadra in vantaggio. Non serve rischiare con Raimondi, ma soprattutto D’Alessandro doveva permettere maggiori ripartenze. La gamba l’avrebbe. Ma nessuno lo vede. E nemmeno lo serve con palle giocabili. Non del tutto colpevole fa quello che può.

CRISTANTE 6,5: Sembra volersi limitare al compitino. Quindi la metà campo dell’Atalanta non prende il sopravvento come in altre occasioni. Poi sul tiro dalla bandierina diventa il miglior attaccante con un colpo di testa imparabile che è nel suo dna.

GRASSI 6,5: Grande recupero e chiusura su Zapata al 16’ del primo tempo. Prestazione di sostanza e di sempre confortante disponibilità, malgrado fosse la prima volta in coppia con Cristante. Per il dopo Kessie è da tenerne conto, visto che per lui vale il detto vedi Napule e po’ mori.

SPINAZZOLA 5,5: Non fortunato sotto rete. E’ sempre alla ricerca del primo gol in serie A. La sbornia presa con la Juventus non appare ancora superata. Poche ripartenze e anche confuse.

KURTIC 5: Dovrebbe fare l’elemento di raccordo. Inizia largo a destra. Si vede solo per una inutile ammonizione appena iniziato il secondo tempo. Gasperini, già imbufalito per il pareggio dell’Udinese, gli preferisce Bastoni.

BASTONI 6: Dal 56’. Sull’esterno, non proprio nel suo ruolo. Una invenzione di Gasperini per tutelarsi sul gioco aereo. Non demerita e dalla sua parte l’Udinese non passa.

PETAGNA 5,5: Più volte cerca il gol. Anche con una ipotetica rovesciata proprio allo scadere. Non sempre preciso negli appoggi. Rimane l’ossessione del gol che non lo aiuta a ritrovare la sufficienza nei commenti.

GOMEZ 7: Eroico. Gioca da mezzo zoppo. Basta per fare paura all’Udinese con tre occasioni nel primo quarto d’ora. Su una di queste, ribattuta, quasi segna perfino Petagna. Gasperini pensa al Milan e gli risparmia l’ultima mezz’ora, tanto per vedere anche questo Mounier

MOUNIER 5: Dal 60’. Non entra proprio in partita. Gasperini se lo mangerebbe. Anche chi lo ha portato a Bergamo.

GASPERINI 6: Atalanta con i cerotti. Gasp punta ad un piccolo ma fondamentale passo verso l’Europa. Di più non poteva fare. Con il Papu zoppo, senza Conti e con un centrocampo senza Kessie e Freuler rimane un punto d’oro, ma soprattutto serve per una riflessione per il futuro: già venduto Kessie, non si deve smontare il giocattolo per riempire il portafoglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.