BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Curno, ecco i 12 candidati consiglieri del Centrodestra

Presentati a Curno i 12 candidati consiglieri del Centrodestra che sostengono Giovanni Locatelli, candidato Sindaco di “Obiettivo Curno”, la lista di Centrodestra che riunisce Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e “Curno Oltre”.

Presentati a Curno i 12 candidati consiglieri del Centrodestra che sostengono Giovanni Locatelli, candidato Sindaco di “Obiettivo Curno”, la lista di Centrodestra che riunisce Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e “Curno Oltre”.

“Dodici persone – afferma Locatelli – provenienti sia dai gruppi politici che costituiscono l’alleanza del Centrodestra al completo sia dalla società civile e con le loro competenze potranno fare la differenza e sono già abituati al gioco di squadra”.

Ecco chi sono i candidati consiglieri: Emanuele Artina, 51 anni, manager di prodotto; Marco Belotti, 38 anni, designer grafico; Francesca Bugini, 48 anni, consulente; Paolo Cavagna, 24 anni, termotecnico; Fausto Corti, 69 anni, ingegnere; Roberto Dolci, 48 anni, tecnico manutentivo; Maria Antonietta Innocenti, 57 anni, Assistente Medica; Elena Locatelli, 29 anni, geologa; Federico Mattei, 20 anni, meccanico elettrauto; Lorenzo Peruta, 46 anni, agente di commercio; Francesca Tamanza, 66 anni, amministrativa; Marco Tironi, 54 anni, agente di commercio.

All’incontro di presentazione, venerdì 5 maggio, erano presenti Paolo Franco (Coordinatore Provinciale di Forza Italia), Daniele Belotti (Segretario Provinciale della Lega Nord), Daniele Zucchinali (Responsabile provinciale di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale) e i parlamentari Gregorio Fontana (Forza Italia) e Giacomo Stucchi (Lega Nord).

“La lista, per come è composta, ha due grandi valori aggiunti – dichiara Giovanni Locatelli -. I candidati rappresentano tutte le sensibilità politiche del Centrodestra e quindi la pluralità di esigenze dell’elettorato. In più hanno esperienze professionali, di formazione e di vita differenti, potendo così portare punti di vista non univoci. Nello stesso tempo, sono già ben rodati grazie agli anni di lavoro nei gruppi che hanno dato vita ad “Obiettivo Curno”, quindi sono più che abituati al gioco di squadra: questo per me è un aspetto essenziale, perché vuol dire che sono orientati al fare”.

“Se mi dovessero chiedere tre parole per definire questa squadra – aggiunge Marco Belotti, Segretario comunale della Lega Nord – io non avrei dubbi: sceglierei coesione, impegno, competenza. Creare una squadra che abbia queste caratteristiche, non è per niente semplice, credo che ci siamo riusciti e per me questo è fonte di grande orgoglio. Nessuno di noi è in grado di promettere i miracoli ai cittadini di Curno, ma devono essere certi che per noi verranno sempre al primo posto. Prima la nostra gente”.

“Per Forza Italia questa lista è la realizzazione di anni di lavoro: un Centrodestra unito e compatto che mettesse al primo posto tematiche vitali per i cittadini – sottolinea Marco Tironi, membro del Comitato direttivo comunale Forza Italia Curno – Ne cito tre. La sicurezza, rispetto alla quale il Sindaco uscente Serra ha negato l’esistenza di un’emergenza microcriminalità quando c’è gente che in pochi mesi ha ricevuto tre o quattro sgradite visite notturne. Il tema della moschea, in merito a cui valgono tutte le preoccupazioni sull’incolumità dei cittadini preso atto delle visite frequenti che le Forze dell’Ordine fanno a quella già esistente. E infine l’ambiente, per cui fa specie vedere che quelli che dovrebbero essere gli ecologisti stanno cementificando il territorio”.

“Non sempre diamo l’uso del simbolo nelle elezioni comunali, perlopiù seguiamo la politica di lasciare che in ogni comune si presentino liste civiche – evidenzia Paolo Franco, Coordinatore Provinciale di Forza Italia – Per Curno la situazione è diversa: l’opera di ricompattazione delle forze politiche di Centrodestra che è stata fatta è un buon viatico per un buon lavoro nei prossimi anni. Ma non c’è solo questo: visto quanto si sta progettando a Curno è importante far capire che tutto il Centrodestra, a tutti i livelli, è unito nel combattere le scelte scellerate della Sinistra”.

“Vogliamo che Curno resti Curno e non Curnestan, come vuole la Sinistra. La giunta Serra-Gamba ora vuole la maxi moschea e magari tra qualche tempo asseconderà i suoi amici islamici anche sulle classi separate e sul menù musulmano a scuola?”» dice il Segretario Provinciale della Lega Nord Daniele Belotti.

“Fratelli d’Italia-AN esprime piena soddisfazione per la scelta del candidato Sindaco di Curno, Giovanni Locatelli, che ha saputo ricompattare l’intero Centrodestra – rimarca Daniele Zucchinali, Responsabile provinciale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale – Il fatto stesso che il programma sia già disponibile è indice di serietà e compattezza della coalizione. Mentre il Sindaco uscente si premura di lasciare in eredità una maxi moschea di portata provinciale, il Centrodestra si impegna su riduzione fiscale e apertura di nuovi spazi e servizi per i cittadini di Curno”.

Il deputato Gregorio Fontana (Forza Italia) ribadisce: “l’importanza del Centrodestra unito, sia nei valori sia nelle comuni battaglie che ci legano, e che porta in dote l’esperienza di governo della Regione Lombardia e delle tante realtà locali nelle quali il Centrodestra è sinonimo di buongoverno. L’obiettivo è strappare Curno alla Sinistra per riportare al centro dell’azione amministrativa gli interessi dei cittadini”.

“La sfida di Curno rappresenta per la Lega bergamasca una battaglia da vincere assolutamente – conclude Giacomo Stucchi, parlamentare della Lega Nord – Vogliamo mandare a casa la Sinistra per riportare al governo della comunità un gruppo di persone che ha ben chiare le vere priorità amministrative e quali interventi attuare per aiutare la nostra gente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sergio

    Se devo decidere o votare voi e mi date 10.000€ o la Serra gratis, voto la Serra gratis. E questo è tutto dire. Mi avete fregato una volta, per me è fin troppo.