BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il ministro Padoan al giuramento degli allievi della Guardia di Finanza

Sabato 6 maggio alle 10, gli Allievi Ufficiali del 116° Corso «Dobrej IV» e del 15° Corso Aeronavale «Cigno», frequentatori del 1° anno di Accademia, pronunceranno il loro giuramento di fedeltà alla Repubblica.

Sabato 6 maggio alle 10, gli Allievi Ufficiali del 116° Corso «Dobrej IV» e del 15° Corso Aeronavale «Cigno», frequentatori del 1° anno di Accademia, pronunceranno il loro giuramento di fedeltà alla Repubblica.

La solenne cerimonia, che avrà luogo nella cornice di Piazza Vittorio Veneto a Bergamo, si svolgerà alla presenza del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Prof. Pier Carlo Padoan, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giorgio Toschi e di altre Autorità politiche, civili, militari e religiose.

L’evento rappresenta il momento più significativo ed emozionante della vita dell’Accademia, con il quale gli Allievi Ufficiali entrano a far parte a pieno titolo del Corpo della Guardia di Finanza.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, a partire dalle 17, avrà luogo presso il teatro Donizetti di Bergamo, nell’ambito del «54° Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo», un concerto tenuto dalla Banda Musicale della Guardia di Finanza, diretta dal Maestro  Tenente Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso.

Nell’occasione alcuni giovani Ufficiali, frequentatori dell’ultimo anno del quinquennio di studi, si alterneranno sul palcoscenico per descrivere sinteticamente il percorso formativo intrapreso e le proprie aspettative alle soglie dell’immissione in servizio.

Durante la serata musicale saranno coinvolti anche i rappresentanti dei Corsi «Dobrej II e III», recanti la medesima denominazione di quello identificativo del 1° anno, entrati in Accademia rispettivamente 25 e 50 anni prima. Questo atto simbolico, denominato «gemellaggio», è finalizzato a creare un legame ideale e affettivo con gli Allievi Ufficiali che giureranno in mattinata, perpetuando la passione e il sacrificio delle generazioni che li hanno preceduti.

“Dobrej” evoca il luogo del valoroso e largo contributo offerto dai Finanzieri nel 1941 sul fronte greco-albanese durante la Seconda Guerra Mondiale.
Allo spettacolo saranno invitate Autorità politiche, civili, militari e religiose, oltre ai frequentatori dei cinque anni dei Corsi di Accademia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.