BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vincenzo muore in auto a 17 anni e dona gli organi: il suo fegato a Bergamo

Con il gesto di generosità dei suoi genitori ha donato il sorriso anche a un paziente bergamasco Vincenzo Greco, il 17enne di Patù che ha perso la vita nel terribile incidente stradale

Con il gesto di generosità dei suoi genitori ha donato il sorriso anche a un paziente bergamasco Vincenzo Greco, il 17enne di Patù (Lecce) che ha perso la vita nel terribile incidente stradale avvenuto la notte del primo maggio. Nonostante il dolore per la perdita del figlio, mamma e papà di Vincenzo hanno acconsentito alla donazione dei suoi organi.

Il cuore del giovane batterà così nel petto di un piccolo paziente del “Bambin Gesù”, un rene migliorerà la vita di un altro piccolo ometto in attesa di trapianto nella stessa struttura di Roma, mentre il pancreas sarà trapiantato a Pisa, il fegato a Bergamo e l’altro rene a Milano.

La vita di Vincenzo è stata spezzata troppo presto sulla strada che collega San Gregorio a Patù. Il ragazzino, che quella maledetta sera viaggiava insieme a due amici a bordo di una Fiat Marea condotta da un 19enne (indagato per omicidio stradale), non ce l’ha fatta. Ha lottato tra la vita e la morte per due giorni nel letto del reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove era stato ricoverato in prognosi riservata, fino a quando il lumicino a cui si erano aggrappati parenti e amici non si è spento.

“Condividiamo lo straziante dolore dei genitori e dei parenti tutti – ha scritto in una nota la Asl di Lecce -Porgiamo loro le nostre condoglianze. Non ci sono parole che possono lenire il loro dolore. Li ringraziamo per il loro esempio di solidarietà, così come ringraziamo tutti gli operatori coinvolti nelle operazioni di prelievo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.