BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palazzo del Podestà, in piazza Vecchia, aperto per una visita guidata gratutita

L'appuntamento è per domenica 7 maggio: sarà un percorso tra le sale del museo del Cinquecento alla scoperta di alcuni episodi della vita a Bergamo nel secolo della Riforma e della Controriforma

Domenica 7 maggio, alle 16, al museo dei Cinquecento a Palazzo del Podestà (in piazza Vecchia, Città alta), si terrà la visita guidata gratuita “Eretici, riformati e inquisitori nella Bergamo del Cinquecento”, a cura di Fausta Bettoni.

Un percorso tra le sale del museo del Cinquecento alla scoperta di alcuni episodi della vita a Bergamo nel secolo della Riforma e della Controriforma.
Dal clamoroso processo al vescovo Soranzo all’amore proibito tra don Parisotto e suor Dorotea, dalle inquietudini del podestà Bragadin agli illeciti commerci del libraio Pasino da Brescia, dall’ostinata caccia all’uomo di fra’ Ghislieri alla rocambolesca fuga del Vavassori: scopriremo insieme che clima si respirava in città e come fu perfezionata la temibile macchina dell’inquisizione.

La visita è parte del calendario di iniziative del ciclo “Riforma Protestante 1517-2017”, a cura di: Fondazione Bergamo nella storia, Ateneo di Scienze, Lettere, Arti, Accademia di belle Arti Carrara.

Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti al numero 035-247116 (telefonare da martedì a domenica 9.30-13.00/14.30-17.00).

La visita guidata è gratuita.
Ingresso al museo: 3 euro (offerta speciale applicata unicamente alla visita guidata).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.