BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un aprile da record per Orio: superato il milione di passeggeri come nei mesi estivi

Nel mese di aprile 2017 l’Aeroporto di Milano Bergamo, per la prima volta nel periodo primaverile, supera la soglia del milione di passeggeri in transito in un singolo mese. Nel 2016 il tetto del milione di passeggeri è stato raggiunto e superato solo nei mesi di luglio, agosto e settembre. Viene confermata la tendenza rilevata dagli osservatori internazionali che assegnano allo scalo bergamasco uno dei più alti indici medi di load factor sui voli schedulati: 90 %.

Al risultato ha contribuito anche l’impiego di aeromobili con maggiore capacità da parte di alcuni vettori, che permette una crescita del numero di passeggeri superiore a quella dei movimenti, secondo gli obiettivi prefissati da SACBO.

Nel mese di aprile 2017 il totale è di 1.015.000 (+ 13,1 % rispetto ad aprile 2016, quando fu sfiorata quota 900mila), con una media giornaliera di 33.850 passeggeri rispetto a poco meno di 30mila dell’anno precedente. Al riempimento dei voli ha contribuito sicuramente il calendario, con il lungo ponte di Pasqua a metà mese e i due fine settimana a ridosso delle date festive del 25 aprile e 1° maggio. Difatti, la giornata record, con più di 37mila passeggeri tra partenze e arrivi, è risultata venerdì 28 aprile, che ha superato il 14 aprile, venerdì santo. Nelle prime dieci destinazioni con il maggior numero di passeggeri movimentati figurano sei rotte domestiche (Palermo, Lamezia, Bari, Cagliari, Brindisi e Catania) e 4 internazionali (Londra Stansted, Barcellona, Madrid e Bucarest). In tale contesto operativo l’Aeroporto di Milano Bergamo continua a registrare in assoluto uno dei migliori indici di puntualità.

Da segnalare che dal 1° maggio è attiva la nuova rotta per Napoli che nel giorno inaugurale ha registrato un load factor del 92%.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.