BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caschi ipertecnologici, designer bergamasco fa incetta di premi all’estero

Sono quelli da neve progettati da Massimo Facchinetti: 52 anni, di Ranzanico, nella vita architetto e professore di design al Politecnico di Milano

I caschi da neve made in Bergamo fanno incetta di premi all’estero. Sono quelli da sci e snowboard progettati da Massimo Facchinetti: 52 anni, architetto e designer di Ranzanico che ha ottenuto il riconoscimento Golden A’ Design Award della Sports, Entertainment e Recreation Equipment Design Competition tra migliaia di progetti in gara.

I modelli premiati si chiamano Z2 e Z3: “Si tratta di una famiglia di caschi da neve progettati sia per sciatori che snowboarde”, spiega Facchinetti, nella vita anche insegnante di design al Politecnico di Milano. Per quali motivi hanno fatto breccia nella giuria, ce lo racconta direttamente lui: “Z2 è un casco con guancette rigide, mentre Z3 è dotato di guancette morbide. Entrambe le serie sono dotate di visiera a sgancio rapido, hanno una calotta esterna in composito di fibra di carbonio e le imbottiture interne sono realizzate con materiali innovativi mirati a garantire una maggiore traspirazione e comfort”.

L'archietto Massimo Facchinetti, 52 anni di Ranzanico

L’archietto Massimo Facchinetti, 52 anni di Ranzanico

“Le cuciture – continua Facchinetti – sono tutte realizzate a mano. Inoltre i due caschi possono contare su un sistema di igienizzazione brevettato che, attraverso un processo antimicrobico, garantisce la neutralizzazione dei batteri malsani, causa di odori spesso sgradevoli. Le grafiche sono uniche e personalizzabili e il sistema di verniciatura è eco-friendly”.

Le serie, completamente prodotte in Italia, sono state progettate per l’azienda HMR Helmets di via Fratelli Calvi a Casazza e sono richiesti anche da paesi esteri, come Cina e Korea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.