BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scribo ergo sum 2017: ecco i vincitori fotogallery

L'ottava edizione del concorso di scrittura creativa "Scribo Ergo Sum" è giunta al termine. Bergamonews e BGY hanno partecipato attivamente al concorso seguendo la giuria online che ha affiancato quella tradizionale. Ecco i vincitori

L’ottava edizione del concorso di scrittura creativa “Scribo ergo sum” è giunta al termine e sabato 29 aprile, in occasione della Fiera dei Librai a Bergamo, si è svolta la premiazione. 

Scribo Ergo Sum è il concorso di scrittura creativa aperto agli studenti iscritti agli istituti secondari superiori della Provincia di Bergamo che hanno aderito al progetto: ciascun autore ha deciso il titolo e il genere letterario del proprio racconto che per l’edizione 2017 doveva essere svolto seguendo la traccia “Liberi tutti – Liberi di scrivere, amare, sognare, viaggiare; di muoversi, di esprimersi, di scegliere. Liberi di partecipare, di combattere per un’idea, di opporre resistenza, di rompere dei confini e spezzare delle catene. Ma anche liberi di ascoltare, tacere, imparare, riflettere, osservare il mondo e cercare di capirlo. Liberi di raccontare cos’è la libertà”.

In otto anni il concorso è cresciuto e si è arricchito di parole e contenuti forti, producendo dati di alto livello: circa 400 racconti pubblicati, 3 libri che raccolgono i contenuti e 6 istituti aderenti- il progetto è partito con un solo istituto, il Liceo Classico Paolo Sarpi – che ogni anno accolgono con grande entusiasmo il progetto.

I protagonisti? I giovani scrittori che continuano a sorprendere passando da racconti a tema libero – come è stato per la prima edizione – a temi più mirati come la violenza sulle donne, il viaggio, il cibo, la libertà.

La giuria? Nomi di grandi professionisti del mondo dell’editoria e del giornalismo. Ornella Bramsni editore, Susanna Pesenti giornalista, Adriana Lorenzi scrittrice, Paola Duardi copywriter, Alessandra Pozzi insegnante di scrittura creativa, Federica Balzaretti librai. Senza dimenticare i docenti delle scuole che hanno affiancato i ragazzi: Lorella Bonasia Liceo Classico Sarpi, Angelo Mapelli Liceo Secco Suardo, Giovanni Cecchin ISISS Maironi da Ponte, Donato Barletta  Liceo Falcone, Federica Lettieri studente del Maironi da Ponte.

Bergamonews e BGY – il giornale di Bergamonews fatto dai giovani per i giovani- hanno partecipato attivamente al concorso seguendo la giuria online che ha affiancato quella tradizionale.

La cerimonia di premiazione è stata introdotta da un dialogo con Giorgio Vasta, scrittore di origini palermitane trasferitosi a Torino per frequentare il biennio di Tecniche della narrazione, parlando del ruolo dello scrittore e del rapporto con l’editor facendo riflettere su queste due figure professionali a tratti simili ma anche molto differenti. “L’editor non è un lettore infallibile, è un buon lettore ma a volte può non cogliere tutte le sfumature di un testo; un altro atteggiamento dell’editor è quello di essere un antagonista sotto ogni aspetto. Un buon editing è la somma delle due parti”. L’incontro è continuato con la proposta di un concorso di riscrittura perché secondo Giorgio Vasta “la scrittura non è qualcosa dove è buona la prima ma occorre rileggere e ripensare ciò che si è scritto in precedenza”, un testo contiene al suo interno tutte le potenzialità ma solo nel momento della riscrittura si esaltano le vere qualità.

Al termine dell’intervento dell’ospite hanno avuto luogo le premiazioni del Concorso di Scrittura Creativa; 40 sono i racconti che hanno partecipato all’edizione di quest’anno con tema “Libertà”.

Ecco i vincitori:

PRIMO POSTO GIURIA TRADIZIONALE Blasi Martina, Liceo Secco Suardo classe VB con il racconto breve: “Ridatemi il cielo!”

SECONDO POSTO GIURIA TRADIZIONALE Cassin Luca, Istituto Maironi da Ponte classe IBL, con il racconto realistico, “Così Diversi, così simili”

TERZO POSTO GIURIA TRADIZIONALE Bossi Daniela, Liceo Secco Suardo classe VE, con il racconto autobiografico “Appunti”

PREMIO SPECIALE “EDIZIONI LUBRINA” Masserini Elena, Liceo Lussana classe IVC, con il racconto misto “Illusione”

PREMIO SPECIALE “ALTEREGO” Vitali Irene, Istituto Maironi da Ponte classe IIIBL, con il racconto di avventura “Confini”

PRIMO POSTO GIURIA ONLINE Gelmi Elena, Liceo Secco Suardo classe IIE, con il racconto storico “Libero da morire” con 258 Voti

SECONDO POSTO GIURIA ONLINE Bianchi Arianna, Istituto Maironi da Ponte classe IBL, con il racconto di formazione, “Vento di libertà”  con 200 VOTI

TERZO POSTO GIURIA ONLINE Benedetti Chiara, Liceo Secco Suardo classe VA, con il racconto narrativo, “Finalmente io” con 181 VOTI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.