BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Non si ferma all’alt e parte l’inseguimento: arrestato 25enne a Brembate

L'uomo, clandestino sul territorio nazionale, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale: viaggiava su un motociclo intestato a una conoscente e non si è fermato all'alt dei carabinieri.

E’ stato arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale un marocchino 25enne, con alle spalle altri precedenti penali e clandestino sul territorio nazionale, tra l’altro già sottoposto al divieto di dimora nella provincia di Bergamo per altre pendenze giudiziarie, evidentemente violato dallo straniero.

Il magrebino, nella serata di sabato 29 aprile, è stato catturato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Treviglio dopo alcuni chilometri di inseguimento a tutta velocità tra Boltiere e Brembate.

L’extracomunitario, dopo non essersi fermato ad un posto di controllo dei Carabinieri, mentre si trovava a bordo di un motociclo intestato ad un’italiana sua conoscente, che non poteva circolare in quanto già sottoposto a fermo amministrativo per omessa revisione, ha ingaggiato un inseguimento con i militari dell’Arma.

Una volta abbandonato il mezzo in questione, il 25enne si sarebbe anche rifugiato sul tetto di un’abitazione, prima appunto di essere arrestato dai Carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale. Solo provvidenzialmente non è derivato alcun incidente stradale dalle manovre di guida spericolate del marocchino, che conduceva per giunta il mezzo poi sequestrato dai militari senza avere alcuna patente prevista per Legge.

Dopo essere stato dichiarato in arresto l’uomo, su disposizione del PM di turno, è stato ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Treviglio, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di domenica davanti al Tribunale di Bergamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.