BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Avis, il bergamasco Oscar Bianchi nuovo presidente regionale

Guiderà nel prossimo quadriennio i 260 mila avisini lombardi, di cui 35 mila nella nostra provincia

Più informazioni su

È Oscar Bianchi il nuovo presidente di Avis Regione Lombardia. Bianchi guiderà nel prossimo quadriennio i 260 mila avisini lombardi, di cui 35 mila nella nostra provincia.

Il nuovo presidente è cresciuto nella realtà bergamasca: 45 anni, nato a Romano di Lombardia dove vive, sposato e padre di due figlie, è direttore bancario. Ha maturato la sua esperienza nel terzo settore in Avis provinciale, dove negli ultimi due mandati, dal 2009 ad oggi, ha ricoperto l’incarico di presidente. E’ anche presidente del Csv (Centro servizi bottega del volontariato) di Bergamo.

“Sarò il presidente di tutti – assicura Bianchi – e in questi quattro anni metterò al primo posto proprio l’unitarietà della nostra associazione regionale, attraverso nuovi modelli di condivisione e di confronto. Per presentarci sempre più compatti ai nostri interlocutori come Regione Lombardia e Areu, l’azienda regionale di emergenza e urgenza”.

Tra gli obiettivi del quadriennio anche il rinnovo a tutto campo della struttura regionale, per adeguarla alle esigenze delle Avis provinciali e del territorio. “Penso ad un allineamento ai nuovi indirizzi sanitari – aggiunge il neopresidente -, ai nuovi standard qualitativi e anche alla riforma del Terzo settore”

Verrà potenziata la Consulta dei presidenti provinciali per la condivisione delle Buone pratiche in particolare sull’attività di “chiamata” dei donatori, sui rapporti con i gruppi giovani dell’associazione, sui modelli di raccolta del sangue e del plasma. E si punterà alla formazione sempre più capillare dei dirigenti associativi. “L’Avis regionale tornerà ad avere un ruolo incisivo di coordinamento per tutto il territorio”, chiude Bianchi.

Nel consiglio regionale siedono altri tre bergamaschi: Bruno Borgogno, Serafino Falconi e Maurizio Santinelli.
Sono circa 260 mila i donatori attivi di Avis Lombardia (articolata attraverso 652 Avis comunali) e oltre 490mila donazioni di sangue e plasma lo scorso anno. Bergamo con oltre 35mila donatori attivi, 68.089 donazioni nel 2016 e 160 gruppi comunali, rappresenta il fiore all’occhiello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.