BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Multe alle auto in centro, a Treviglio arriva anche l’ausiliario del traffico

L'Ausiliario del Traffico, individuato nella figura del signor Norberto Caprì, presterà servizio durante la giornata supportando così l'attività della polizia locale

Entra in servizio a Treviglio l’Ausiliario del Traffico, un dipendente del Comune che terrà monitorata la situazione della sosta dei veicoli su tutto il territorio comunale, con particolare attenzione al centro storico e alla prima circonvallazione.

L’Ausiliario del Traffico, individuato nella figura del signor Norberto Caprì, presterà servizio durante la giornata supportando così l’attività della polizia locale: svolgerà le funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta con poteri di contestazione immediata e di redazione del verbale, relativamente ai parcheggi a pagamento e a quelli a tempo limitato (“a disco orario”).

Per poter svolgere questa attività ha frequentato un apposito corso di formazione e addestramento, come prevede la normativa vigente in materia.

«Il suo contributo porterà sicuri benefici – spiega il comandante della Polizia locale, Antonio Nocera – Innanzitutto garantirà la rotazione dei veicoli in sosta assicurando così una maggiore offerta di parcheggi e contemporaneamente garantirà una migliore fluidità del traffico, monitorando eventuali parcheggi selvaggi di veicoli in posti non autorizzati».

Il dipendente avrà una tessera di riconoscimento e sarà immediatamente identificabile grazie all’abbigliamento distintivo (pettorina e cappellino) riportante l’indicazione “Ausiliario del Traffico”. Per evitare truffe e raggiri da parte di eventuali finti-ausiliari va sottolineato che nessuno, nemmeno lo stesso ausiliario del traffico, è autorizzato a chiedere soldi direttamente. Le modalità di pagamento sono sempre e solo quelle approvate dal Comune: in Posta e on line.

«Abbiamo fatto questa scelta per tre motivi essenziali – spiega il Sindaco, Juri Imeri – Innanzitutto vogliamo qualificare sempre più la Polizia Locale, che si sta distinguendo anche per il controllo del territorio con azioni di prevenzione significative. Avere una risorsa aggiuntiva consente ai nostri agenti di poter avere più tempo per svolgere i tanti compiti che sono loro affidati: non dimentichiamoci, infatti, che la Polizia Locale è attiva su diversi fronti, compreso quello ambientale. La scelta di re-introdurre l’Ausiliario del Traffico è poi legata alle difficoltà dei comuni di ampliare gli organici della Polizia Locale e in questo momento, avendo anche una maternità, non vogliamo assolutamente rinunciare a una funzione essenziale. Infine, ed è il terzo motivo alla base di questa decisione, abbiamo dato in questi mesi due segnali importanti alla cittadinanza, riducendo l’orario della sosta a pagamento e confermando la tariffa di 80 centesimi orari, tra le più basse rispetto a città di dimensioni e servizi simili alla nostra, e l’abbonamento mensile a 50 euro. E’ quindi doveroso che chi utilizza i parcheggi a pagamento paghi quanto dovuto, e che le aree di sosta “a disco orario” garantiscano la rotazione. Un maggior controllo dovrebbe quindi essere garanzia di equità per tutti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.