Quantcast
"Lavoro usurante, non è solo quello fisico" medico di Bergamo sul blog di Grillo - BergamoNews
Il post

“Lavoro usurante, non è solo quello fisico” medico di Bergamo sul blog di Grillo

Sul blog del Movimento 5 Stelle il voto su flessibilità pensioni-lavori usuranti. Un post sul quarto punto programma Lavoro Movimento

“Con quali strumenti si deve superare l’attuale sistema previdenziale a ripartizione con contribuzione obbligatoria stabilita per legge e soglie rigide di uscita dal mondo dell’occupazione?”.

È questo il quesito del quarto punto del programma Lavoro del M5S pubblicato in un post sul blog di Beppe Grillo che ospita l’intervento di Giovanni Mosconi, Dirigente Responsabile della Struttura Complessa di Medicina del Lavoro dell‘Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. (leggi qui l’intervento e guarda il video)

Ed è il lavoro usurante il fulcro del suo intervento.
“La definizione odierna di lavoro usurante è più difficile, a causa delle mutazioni delle condizioni di lavoro in particolare per ragioni tecnologiche. Oggi in giurisprudenza la definizione di lavoro usurante corrisponde ad un’attività svolta con un impegno psicofisico importante, particolarmente intenso e continuato, con fattori di rischio che non possono essere controllati o prevenuti. In sintesi, lavori con un carico eccessivo sul piano fisico o psicologico. Ma mentre il carico fisico è facilmente individuabile in un lavoro pesante, il carico psicologico è molto più difficile da valutare” spiega Mosconi.

Secondo l’esperto “oggi nella normativa italiana quelli che mancano all’appello sono soprattutto i lavoratori edili e gli agricoltori, poi anche gli autisti di mezzi pubblici e di merci. Tutto questo significa però che noi stiamo ragionando per rimediare ad una situazione di criticità, che dovrebbe invece essere prevenuta attraverso interventi specifici. Ed è la cosa più importante: volgere la nostra attenzione all’ambito preventivo, e soprattutto non dimenticare che oggi la situazione più usurante è quella di non avere un lavoro”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI