Rubano abbigliamento e intimo al centro commerciale: prese due ragazze ventenni - BergamoNews
Antegnate

Rubano abbigliamento e intimo al centro commerciale: prese due ragazze ventenni

Ad Antegnate, martedì, i carabinieri della stazione di Romano di Lombardia hanno arrestato in flagranza di reato due giovani incensurate, una 24enne della provincia di Cremona ed una 20enne della provincia di Bergamo

Ad Antegnate, martedì, i carabinieri della stazione di Romano di Lombardia hanno arrestato in flagranza di reato due giovani incensurate, una 24enne della provincia di Cremona ed una 20enne della provincia di Bergamo. Le due ragazze, in particolare, hanno rubato diversi capi di vestiario e di biancheria intima da un negozio del Centro Commerciale di Antegnate, rompendo altresì delle confezioni e delle placche antitaccheggio.

A seguito della segnalazione della vigilanza dell’esercizio, i militari le hanno così controllate e trovate in possesso della refurtiva, già restituita. Ritrovata anche una forbice utilizzata per rimuovere i sistemi di sicurezza applicati sul vestiario asportato, del valore complessivo di alcune centinaia di euro. A questo punto le due giovani sono state arrestate e, su disposizione del Pubblico Ministero di turno, ristrette nei relativi domicili, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata odierna davanti al Tribunale di Bergamo.

Nell’ambito delle attività anticrimine dei militari della Compagnia di Treviglio su tutto il territorio della Bergamasca, sempre martedì a Romano di Lombardia i carabinieri della locale stazione hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare un 37enne rumeno, pregiudicato per reati contro il patrimonio, già agli arresti domiciliari. L’uomo, a seguito delle segnalazioni fatte dal Comando Arma di Romano circa la violazione delle prescrizioni in atto a suo carico, ha quindi subito l’aggravamento della misura in corso e così è stata disposta nei suoi riguardi la custodia in carcere a Bergamo.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it