BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pasqua 2017: How to dress per la festa più importante di primavera

Pasqua e Pasquetta si avvicinano, ecco i consigli di Andrea Petteni, classe '93, per essere impeccabili in qualunque occasione

Più informazioni su

Tra i tanti insegnamenti che si possono ricevere quando si è piccoli in una buona e solida famiglia borghese vi può anche essere questo: la domenica, o più generalmente nei giorni festivi, ci si veste meglio rispetto al resto della settimana. Può forse sembrare una cosa da piccolo mondo antico, ma credo faccia parte di una serie di rituali che sia giusto rispettare, soprattutto perché se il giorno in questione è segnato in rosso sul calendario un motivo ci sarà.

Ecco quindi una serie di moniti e consigli per non arrivare impreparati a due giornate importanti di questo mese che segnano anche le maggiori festività della stagione primaverile: parlo naturalmente dei giorni di Pasqua e Pasquetta.

Partiamo con il dire una cosa: purtroppo non sono Giuliacci e non posso darvi la sicurezza che il 16 aprile sarà una splendida giornata di sole, ma dal momento che sono e siamo persone ottimiste e fiduciose, crederemo a questa versione dei fatti.

Dunque, prima regola: è severamente vietata ogni forma di sciatteria. Lo abbiamo detto prima del resto, ad un’occasione così non ci si può presentare certo in tuta: vero è che la Pasqua si presta a certe forme di rilassatezza e di poca formalità ( “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, no?) ma resta comunque la ricorrenza più di peso della stagione.

Il primo must-have che mi sembra opportuno proporre ( sia per i signori sia per le signore) è il trench: capo base per la mezza stagione può diventare elegante o grintoso a seconda di come lo si mette; andiamo dai classici modelli sabbia, écru, beige (con i quali è difficilissimo sbagliare) fino ad ogni possibile gamma di colore. Come del resto anche le fogge e i modi di indossarlo sembrano infiniti: di grandissima tendenza è portarlo lasciando le spalle scoperte e legato in vita solo dalla cintura come proposto da quel genio di Demna Gvasalia per Balenciaga, ma attenzione che l’effetto Kim Kardashian alla settimana della moda di Parigi potrebbe essere dietro l’angolo. Meglio dunque puntare su una certa sobrietà, del resto è noto che è meglio apparire favolosamente sottotono piuttosto che il contrario.

Moda _ Pasqua

Una volta scelto il soprabito, che sarà comunque necessario ( anche per una pura e mera questione estetica) bisogna capire che cosa indossare veramente. Anche qui la questione è tutta calibrata su cosa faremo quella fatidica domenica: un pranzo con i genitori del vostro lui in un ristorante elegante, per esempio, richiederà senz’altro qualcosa di più formale di quello che scegliereste per la stessa occasione, ma a casa di amici. In generale quello che mi sentirei di consigliarvi sono comunque colore, fantasie floreali e righe: da Zara, impero del fast- fashion, potrete trovare una miriade di capi che soddisfano senza se e senza ma i trend del momento. Bluse con volant nei toni del rosa e del fucsia (altro colore di questa stagione), pantaloni palazzo e abiti nelle più svariate stampe, blazer e gonne dai tagli oversize sono l’ingrediente giusto per un look raffinato, di classe eppure per nulla eccentrico.

E ora qualche consiglio per i maschietti: non sentitevi esenti da questa lista di consigli, soprattutto voi che dei joggers e della felpa avete fatto la vostra divisa. Ovviamente anche in questo caso l’occasione sarà il metro con cui calibrare il vostro outfit; ma secondo le proposte della moda mi orienterei verso colori chiari (le tonalità neutre, il blu con il bianco e per i più coraggiosi anche certe nuance pastello), tessuti leggeri, maglieria dal gusto anni ’70 e ancora una volta righe, tendenza in fortissima ascesa. Così potrete andare sul sicuro abbinando un paio di pantaloni beige dal taglio sartoriale ad un blazer blu navy o osare, per un look più up to date ma anche più azzardato, una camicia- pigiama stampata con un pantalone in Principe di Galles e uno strangolino al collo. Le possibilità sono quindi molteplici, basta solo aver voglia di giocare un po’ tenendo bene in mente che nell’indecisione la semplicità sarà la vostra più fedele alleata.

Moda_ Pasqua

E per Pasquetta? Che cosa scegliere per un pic-nic in compagnia di amici in una bella giornata di sole? Via libera allo stile boho- chic, naturalmente! Frange, gonne svolazzanti, tuniche ricamate, giacche tagliate, bikers in suede, camicie in denim, crop-top e jeans a zampa saranno gli elementi indispensabili per un look dal sapore gitano ma in realtà sempre sulla cresta dell’onda.

Moda _ Pasqua

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.