BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giro d’Italia, festa in Valseriana: 1000 bambini sfilano per accoglierlo fotogallery

Sale sempre più la febbre per la corsa che arriverà a Rovetta il prossimo 23 maggio

Sale sempre più la febbre per il Giro d’Italia che arriverà a Rovetta il prossimo 23 maggio. Per addolcire l’attesa della corsa rosa, i ragazzi delle scuole elementari e prime medie di Rovetta, Fino del Monte, Onore e Cerete nella mattinata di sabato 8 aprile hanno sfilato nel campo comunale.

Una coreografia mozzafiato: tutti i bambini hanno indossato magliette rosa e blu con lo slogan “Fai girare la pace”: un motto che, mai come di questi tempi, è davvero azzeccato. I ragazzi si sono disposti lungo il campo riproducendo questa scritta e alzando le mani al cielo.

Sulle tribune del campo Marinoni di Rovetta presente il Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo Andrea Fantoni di Rovetta, Massimiliano Martin: “L’amministrazione comunale ha chiesto di fare un gesto significativo per l’arrivo del Giro d’Italia. Noi pensiamo che la corsa rosa deve lanciare un messaggio educativo e quindi abbiamo scelto di mettere in scena questa coreografia con lo slogan “Fai girare la pace”. Colgo l’occasione per ringraziare la società Sinergia di Onore che, avendo capito l’importanza di questo evento, ha donato a tutti i bambini le magliette rosa e blu”.

Un’iniziativa davvero coinvolgente alla quale va anche l’applauso di Giovanni Bettineschi, il Presidente della Promoeventi Sport, il quale annuncia che presto su tutto il territorio della Provincia di Bergamo verranno allestiti striscioni in promozione del Giro d’Italia.

Ad assistere alla scenografica coreografia dei ragazzi presenti anche i Sindaci dell’Unione dei Comuni della Presolana. I 600 bambini e ragazzi danno così il benvenuto al Giro d’Italia in alta Valle Seriana.

Anche a Clusone l’attesa per il centesimo Giro d’Italia è alle stelle: altri 360 ragazzi, quelli delle scuole medie del paese dell’alta Valle Seriana, alle 12 si sono radunati nei Prati Mini delle Fiorine. Sul campo è stato riprodotto il numero 100 per ricordare la centesima corsa rosa e, partendo dai due zeri del numero che rappresentano le due ruote, si è creata una bicicletta.

La bella coreografia è stata organizzata dall’Amministrazione comunale con la collaborazione delle scuole medie. Presente anche il primo cittadino del paese Paolo Olini che ha donato a tutti i ragazzi un biglietto per la lotteria e un buono pasta, utili in occasione della “Notte Rosa” che si terrà lunedì 22 maggio in Piazza Orologio e lungo le vie del centro storico di Clusone.

“Oggi abbiamo svolto i giochi studenteschi – spiega il Consigliere comunale Alberto Gamberoni – e abbiamo deciso di unire questa coreografia per il Giro d’Italia. Il paese di Clusone si sta mobilitando in attesa del grande evento sportivo e un appuntamento molto importante è la “Notte Rosa” del 22 maggio, la sera della vigilia della tappa di Rovetta”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.