BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consigli e proposte per “Bergamo Estate 2017”? Ecco dove e come inviarli

È partita la raccolta progetti per partecipare a “Bergamo Estate 2017”, il cartellone di eventi e iniziative a carattere animativo, culturale e di spettacolo pensato per animare la città di Bergamo dal 1 giugno al 30 settembre

L’Assessorato alla cultura, turismo, tempo libero, marketing territoriale, Expo del Comune di Bergamo – attraverso il Servizio Tempo Libero – pubblica l’avviso di raccolta progetti per partecipare a “Bergamo Estate 2017”, il cartellone di eventi e iniziative a carattere animativo, culturale e di spettacolo pensato per animare la città di Bergamo dal 1 giugno al 30 settembre.
L’obiettivo del cartellone è quello di creare un insieme di proposte e di attività che consentano animare sia le zone più centrali che i quartieri periferici della città con l’obiettivo di valorizzare nel periodo estivo la città sia in termini di potenziale attrattività turistica sia in termini di vivibilità e animazione di spazi e aree cittadine.

L’obiettivo dell’avviso è quello di selezionare progetti e proposte che, rispondendo agli obiettivi dell’Amministrazione, possano creare un cartellone di iniziative che sappia coniugare le attività promosse direttamente dal Comune di Bergamo con le proposte e le manifestazioni suggerite o realizzate da soggetti privati e dal mondo dell’associazionismo, anche in collaborazione e con il sostegno di altri enti e sponsor.
Rispetto alle edizioni precedenti, il bando presenta alcune novità.
Gli ambiti di proposta entro i quali tutti i soggetti interessati sono invitati a presentare i loro progetti sono 7:
– estate nei quartieri e feste di via,
– alla scoperta della città,
– teatro,
– danza,
– cinema,
– musica,
– sport.

L’avviso pubblico consente di raccogliere proposte che richiedono per la loro realizzazione, il sostegno economico da parte del Comune di Bergamo, da quest’anno, solo in termini di copertura parziale dei costi (contributo economico) ma intende anche offrire ad iniziative ritenute meritevoli la possibilità di essere inserite all’interno del calendario di “Bergamo Estate”, così che le stesse possano usufruire degli strumenti promozionali e comunicativi del cartellone comunale che raccoglie e promuove ogni estate oltre 600 eventi.

Altra novità dell’edizione 2017 è la pubblicazione di un secondo bando: “Bergamo estate 2017 – Bando periferie”. Il bando si inserisce nell’ambito del progetto “Legami urbani”, presentato dal Comune di Bergamo al bando “Progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie e delle città metropolitane, dei capoluoghi di provincia e della città di Aosta” della Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Legami urbani” ha individuato un insieme coordinato ed integrato di interventi volti alla riqualificazione dei quartieri periferici Boccaleone, Campagnola, Carnovali, Celadina, Colognola, Grumello, Malpensata.

L’avviso di selezione “Bergamo estate 2017. Bando periferie” si propone d’individuare proposte in favore dell’animazione sociale e dell’animazione socio culturale, in chiave inclusiva, che possano contribuire, nella fase di realizzazione del programma di interventi del progetto “Legami Urbani”, al potenziamento dell’attrattività e dell’utilizzo sociale di spazi comuni di aree dei quartieri Malpensata, Campagnola, Carnovali, Grumello, Colognola, Celadina e Boccaleone.

La scadenza per la presentazione dei progetti per entrambi gli avvisi di selezione è fissata per la data venerdì 5 maggio 2016 entro le 12.30.

Le proposte e la relativa documentazione sono inoltrate all’Amministrazione comunale esclusivamente in via telematica, secondo le istruzioni presenti sul bando scaricabile dal sito www.comune.bergamo.it.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.