BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tenta di uccidere il figlio di 20 mesi e di suicidarsi: arrestata

Sabato sera è uscita in auto col figlioletto e avrebbe tentato di accoltellarlo mortalmente, oltre che di togliersi la vita

Avrebbe prima tentato di accoltellare il figlioletto di 20 mesi e poi, con la stessa arma, di togliersi la vita. Per questo motivo i carabinieri del comando di Treviglio, su disposizione del pubblico ministero Gianluigi Dettori, hanno tratto in arresto per tentato omicidio pluriaggravato una giovane mamma di 28 anni italiana residente a Calvenzano.

Il dramma si è consumato nella serata di sabato primo aprile. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna, con problemi legati alla perdita del lavoro, intorno alle 19 sarebbe uscita di casa in auto con a bordo il bimbo. Raggiunta una zona isolata di Calvenzano, avrebbe estratto un coltello da cucina da 20 centimetri, con una lama da 8,5. Impugnata l’arma avrebbe prima colpito il figlio sul costato, vicino al cuore, e poi con due fendenti sul collo. Con lo stesso coltello avrebbe poi tentato di sgozzarsi, ferendosi sulla parte laterale del collo.

È quindi tornata in paese, dove è stata vista da alcuni amici, ai quali aveva già confidato di essere in crisi dopo il licenziamento da Burger King.

Notando le chiazze di sangue sui vestiti, i conoscenti l’hanno soccorsa e hanno chiesto l’intervento del personale medico del 118. Solo in seguito si sono accorti anche del figlioletto ferito.

Oltre ai medici, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Treviglio che hanno arrestato la donna, che ora si trova ricoverata e piantonata nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Treviglio, in attesa dell’interrogatorio di convalida.

Scossi i genitori della giovane madre, che hanno preso in affido temporaneo il bimbo, ora ricoverato in condizioni non gravi all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Il padre del piccolo, un extracomunitario, sarebbe irrintracciabile.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.