BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Comuni ricicloni, vincono Bianzano e Torre Boldone

Dati discrepanti all’interno di Legambiente in merito alla classifica dei Comuni “ricicloni”. Stando a quella pubblicata dalla stessa associazione sul sito Ricicloni.it (GUARDA QUI) il Comune di Torre Boldone risulta primo della classe davanti a Villa di Serio e Bonate Sopra. In un altra classifica, invece, il primo Comune è quello di Bianzano.

L’Associazione ha spiegato attraverso un comunicato stampa il motivo di tale discrepanza:

In riferimento alla pubblicazione dei dati del dossier Comuni Ricicloni, siamo a fare una precisazione sulla lettura dei risultati. Il dossier regionale (scaricabile sia sul sito nazionale ricicloni.it nella sezione Edizione Regionali che al link: https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/comuni_ricicloni_lombardia_2017.pdf ) contiene l’aggiornamento sulla base del database Arpa, agenzia regionale preposta al monitoraggio, che diffonde i dati in riferimento ad un anno prima la pubblicazione del dossier (quindi nell’edizione 2016 sono relativi alle registrazione del 2015) e controlla tutti i comuni sul territorio. La classifica generata attraverso la ricerca automatica del sito nazionale ricicloni.it si basa sulle risposte ricevute dai singoli comuni attraverso il sondaggio condotto da Legambiente Onlus. La risposta a tale questionario è su base volontaria e accade che non sempre i comuni inviino i dati e rispondano all’appello di partecipazione. I dati ricevuti vengono poi incrociati dal comitato scientifico di Legambiente con i dati a disposizione delle Arpa.

Questa discrepanza avviene per cercare di ovviare la carenza di database Arpa a livello nazionale: mentre la Lombardia gode di una banca dati aggiornata grazie ad Arpa Lombardia che fa un lavoro puntuale, la situazione non è così in tutta Italia. Può quindi capitare che il sito nazionale non abbia in elenco un Comune virtuoso, che invece risulta dai dati ufficiali Arpa. Pertanto la classifica più completa è quella regionale che potete trovare al link sopra indicato. Ad ogni modo, Legambiente invita a superare il concetto di classifica e vincitore, in quanto quei Comuni che hanno raggiunto l’ottimo obiettivo di ridurre sotto i 75kg il residuo secco indifferenziato, hanno già tutti vinto.

LE DUE CLASSIFICHE

La classifica

classifica 2

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.