Quantcast
Incidente mortale a Chieti, fegato e polmoni a Bergamo per essere trapiantati - BergamoNews
La decisione

Incidente mortale a Chieti, fegato e polmoni a Bergamo per essere trapiantati

La moglie di un 39enne di Casalbordino ha acconsentito all'espianto degli organi: complessivamente serviranno per salvare la vita a 9 persone, da Bergamo a Roma.

Subito dopo lo schianto in moto lungo la statale Adriatica a Vasto, in provincia di Chieti, le sue condizioni erano apparse gravissime: lunedì 27 marzo i medici dell’ospedale Spirito Santo di Pescara, dopo aver provato a ridurre l’ematoma cranico provocato dalla caduta tramite intervento neurochirurgico, hanno dichiarato la morte cerebrale di Mauro Guerini, un 39enne di Casalbordino.

La moglie martedì ha dato il proprio consenso all’espianto degli organi, avvenuto nella notte, che consentiranno di salvare vite fino a 600 chilometri di distanza dal luogo dell’incidente: una parte del fegato e i polmoni dell’uomo, infatti, finiranno a Bergamo.

L’altra parte di fegato e il cuore andranno invece a Roma, le cornee rimarranno in Abruzzo, il pancreas a Pisa e i reni a L’Aquila e a Parma: sono 9, complessivamente, le persone che riceveranno gli organi, per interventi salva-vita.

Domenica mattina alle 10 l’incidente: il 39enne era stato disarcionato dalla sua moto, un’Aprilia 1000, ed aveva battuto violentemente la testa. Immediato l’intervento dei sanitari e il trasferimento d’urgenza a Pescara.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI