BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Teamitalia

Informazione Pubblicitaria

Sfilata di Mezza Quaresima, vincono il carro “Ursula” di Casazza e il gruppo “Alice in Wonderland” di Castelli Calepio fotogallery

Carri meravigliosi e divertenti, maschere e costumi curati nei minimi dettagli e tanta voglia di sorprendere. Ancora una volta sono stati questi gli ingredienti della sfilata di mezza quaresima, storica festa di popolo che continua e cresce ormai da 72 anni.

Carri meravigliosi e divertenti, maschere e costumi curati nei minimi dettagli e tanta voglia di sorprendere. Ancora una volta sono stati questi gli ingredienti della sfilata di mezza quaresima, storica festa di popolo che continua e cresce ormai da 72 anni.

Foto di Giorgio Della Vite

(Foto qui sopra di Giorgio della Vite)

La kermesse, che si è svolta nella giornata di domenica 26 marzo, ha concluso in bellezza la tre giorni “Bergamo città del folclore”. Anche quest’anno, il Ducato di Piazza Pontida ha dato vita a uno spettacolo itinerante capace di attrarre migliaia di persone, nonostante le previsioni meteo non fossero delle migliori.

Secondo le stime degli organizzatori i partecipanti sono stati circa 40mila: un folto pubblico domenica ha riempito le strade del centro di Bergamo per l’attesissima sfilata di Mezza Quaresima organizzata dal Ducato di Piazza Pontida. “Una festa popolare. Un carnevale gratuito”, come l’ha definita il Duca Mario Morotti.
Già dalle 9 della mattina, “parcheggiati” nella zona della stazione, si potevano ammirare i primi carri al collaudo. Poi, alle 15, la partenza: sono 65 in tutto quelli che si sono iscritti all’edizione 2017.

Foto di Giorgio della Vite

(Foto di Giorgio della Vite)

Tre colpi di cannone sparati dagli spalti delle Mura Venete hanno dato il via alla parata, aperta con il passaggio in carrozza del Duca Smiciatöt, accompagnato dalla Ègia e seguito da carri, gruppi danzanti e tamburini proveniente dalla provincia di Bergamo, ma anche da Lecco, Monza, Modena, Novara, e Vercelli. Tutti accorsi in città al seguito delle loro creazioni.

Il percorso è stato simile a quello degli anni scorsi: l’unica modifica ha riguardato la parte finale che da piazza Pontida si è diretta verso via Broseta e, superato l’incrocio con via Palma il Vecchio/via Nullo, si è sciolta in via Zendrini (area quartiere San Paolo).

Come sempre, le premiazioni da parte del Duca Smiciatöt del Ducato di Piazza Pontida e della rappresentanza comunale si sono tenute in piazza Pontida. Ad aggiudicarsi il primo premio il carro “Ursula la strega del mare” di Casazza.

Ecco tutti i vincitori.

Classifica finale Gruppi:

1^ Classificato: Alice in Wonderland di Castelli Calepio

Alice in Wonderland

2^ Classificato: La dieta di Chiuduno di Chiuduno

La dieta

3^ Classificato: Le maschere di Rataplam di Bergamo

Rataplam

 

Classifica finale Carri:

1^ Classificato:  Ursula la strega del mare di Casazza

Ursula

2^ Classificato: Every day Superheroes di Castelli Calepio

Superheroes

 

3^ Classificato:  Poota l’Egitto di Castelli Calepio

Eventi a Bergamo e provincia

 

4^ Classificato: La diabolica compagnia di Crespi d’Adda

La diabolica compagnia

 

5^ Classificato: I Fiurine in Olanda della Fiorine di Clusone

I Fiurine in Olanda

 

Premio per la miglior banda: I Sifoi di Bottanuco

Eventi a Bergamo e provincia

 

Premio speciale della Giuria: Il Mondo di Caravaggio

Il Mondo

 

Premio fantasia: Gruppo Revival di Urano d’Oglio

Revival

 

Nella serata di sabato 25 marzo, invece, in piazza Pontida, è stata eletta la “Egia piò bela”, seguita dal tradizionale rito del “Rasgamènt de la Egia”, con cui ogni edizione si mettono simbolicamente al rogo le brutture della città. I riflettori di quest’anno sono stati puntati sulla condizione delle strade, e quindi buche sulle carreggiate, strade sconnesse, tombini rialzati, e il conseguente dovere civico dei cittadini nel tenerle pulite.
Il disegno della Ègia da cui si ricava l’effige è stato realizzato dagli allievi dell’Istituto Fantoni, che con fantasia, ironia ed intelligenza hanno preparato dei bozzetti dedicati al tema, nell’ambito di una collaborazione che prosegue da quattro decenni. Per rendere ancora più coinvolgente l’atmosfera, non è mancata la musica, con il concerto della M. Street band.

Ad aprire il week-end, nella serata di venerdì 24 marzo, il prologo dei festeggiamenti all’insegna del folclore al Quadriportico del Sentierone, con la partecipazione dei gruppi che hanno preso parte alla manifestazione.

LA SFILATA DI MEZZA QUARESIMA

(Foto di Angelo Gotti)

Foto di Angelo Gotti
Foto di Angelo Gotti
Foto di Angelo Gotti
Foto di Angelo Gotti
Foto di Angelo Gotti
Foto di Angelo Gotti

 

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.