BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Abbazia San Paolo d’Argon, Violi (M5S): Regione recuperi i 2,5 milioni di finanziamento

Violi denuncia che "del restauro non pare esserci traccia e quello che doveva essere il nuovo Museo delle Migrazioni è rappresentato da una manciata di pannelli"

“Se quanto previsto nell’Accordo di programma non è stato realizzato, Regione deve recuperare la sua parte di finanziamento, che ammonta a 2,5 milioni sui 12 totali stanziati per il restauro dell’Abbazia Benedettina di San Paolo d’Argon in provincia di Bergamo”, così Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, che ha depositato un’interrogazione regionale.

Violi denuncia che “del restauro non pare esserci traccia e quello che doveva essere il nuovo Museo delle Migrazioni è rappresentato da una manciata di pannelli, mentre degli altri ambiziosi obiettivi del progetto, un Centro di Formazione per gli Operatori al servizio dei Migranti e un Centro di Ospitalità e Rappresentanza delle Istituzioni bergamasche, non c’è nemmeno l’ombra”.

“Anche la Provincia di Bergamo pare abbia deciso di non erogare il contributo inizialmente stanziato. L’accordo di programma è del 2006. Siamo nel 2017 e vogliamo sapere dove sono finiti quei fondi pubblici. Per questo con un’interrogazione chiediamo alla giunta di fare chiarezza su questa vicenda e di valutare eventuali accertamenti con le autorità competenti. Vogliamo sapere inoltre se la Regione Lombardia ha fatto tutti i controlli necessari per garantire la realizzazione di quanto previsto nell’accordo di programma e, qualora fosse confermato la non realizzazione dei progetti preventivati, chiederemo di ritirare i finanziamenti regionali per tutelare i soldi dei bergamaschi”, conclude il consigliere regionale.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.