BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Caravaggio a Treviglio, oltre 2mila persone in marcia contro le mafie foto

A scandire la mattinata, la lettura da parte degli studenti dei nomi delle oltre 900 vittime della mafia e il toccante intervento di Tina Montinaro, vedova di Antonio, capo scorta del giudice Giovanni Falcone

Oltre 2mila persona, tra le quali molti studenti, sono intervenute nella seconda marcia della memoria e dell’impegno organizzata da Libera, l’associazione nata nel 1995 con l’intento di coordinare e sollecitare l’impegno della società civile contro tutte le mafie.

In occasione della Giornata nazionale istituita per volontà dell’associazione creata da don Ciotti, un fiume di persone è partito da Caravaggio ed è arrivato fino a Treviglio. A scandire la mattinata, la lettura dei nomi delle oltre 900 vittime della mafia e il toccante intervento di Tina Montinaro, vedova di Antonio, capo della scorta del giudice Giovanni Falcone, alla quale è stata dedicata una targa posta tra gli istituti “Simone Weil” e “Zenale e Butinone” di Treviglio.

Alla marcia è intervenuto anche Angelo Lino Murtas, dirigente del Commissariato di Treviglio, che condivise con Montinaro un lungo rapporto di amicizia nato proprio in terra bergamasca.

Libera Bergamo

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.