Quantcast
Linea durissima in Germania contro bufale e odio sui social - BergamoNews
La proposta

Linea durissima in Germania contro bufale e odio sui social

Il governo ha infatti avanzato una proposta di legge da paura: fino a 50 milioni di euro di multa ai social network che non sono in grado di cancellare i contenuti d’odio e le notizie false.

La Germania sposa la linea dura contro le fake news, contro l’odio e le falsità sui social network (e nel web in generale). Il governo ha infatti avanzato una proposta di legge da paura: fino a 50 milioni di euro di multa ai social network che non sono in grado di cancellare i contenuti d’odio e le notizie false. E sanzioni da 5 milioni per chi li ha pubblicati.

Il ministro tedesco della giustizia, Heiko Maas, punta il dito contro Facebook e gli altri social: “Troppo pochi contenuti criminali sono stati cancellati, e non abbastanza rapidamente” e cita un sondaggio dell’associazione per la protezione dei giovani Jugendschutz secondo cui Twitter si limita a rimuovere l’1% del materiale segnalato dagli utenti e Facebook il 39 per cento.

Perché questa durezza adesso? Perché si temono inquinamenti della campagna elettorale in vista delle elezioni di fine anno.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI