BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inchiesta spaccio ultrà: dieci locali pubblici della città chiusi da 15 giorni a 3 mesi foto video

Il racconto dell'operazione Mai una gioia che ha portato all'arresto di 26 persone nella mattinata di martedì.

In Questura a Bergamo il racconto dell’operazione “Mai una gioia” che ha coinvolto cento poliziotti in azione per eseguire 26 arresti all’alba di martedì.

mai una gioia

Il questore Girolamo Fabiano: “Questa indagine ha un altissimo valore, perché bisogna frenare il fenomeno dello spaccio, anche in locali pubblici. proprio per questo ho deciso di adottare provvedimenti di chiusura”. In effetti sono stati adottati 10 provvedimenti nei confronti di altrettanti locali pubblici, 9 in città e uno in provincia che vanno chiusi dai 15 giorni ai 3 mesi.

Il procuratore è Gianluigi Dettori: “Indagine di 1263 pagine, molto complicata e complessa”.

Il commissario capo dello Sco Alessandro Gallo: “Operazione antidroga importante con l’utilizzo anche di telecamere nascoste che hanno permesso di vedere direttamente lo spaccio di droga”.

Il capo della squadra Mobile Giorgio Grasso: “Operazione antidroga importante con utilizzi anche di telecamere nascoste che hanno permesso di vedere direttamente lo spaccio di droga. Ordinanza misura cautelare per 26 persone: 11 in carcere, 7 ai domiciliari, 3 obblighi dimora, 3 obblighi presentazione alla polizia giudiziaria. Le accuse: spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche per alcuni una rapina nei confronti di alcuni corrieri della droga. Dovevano acquistare 2,5 chili di marijuana, invece gliel’hanno rubata. Ma anche estorsione: cercavano di recuperare crediti da acquirenti insolventi”.

Prosegue Grasso: “Le indagini sono partite nel 2015 , occupandosi di giovani bergamaschi frequentatori della movida bergamasca. Questi spacciatori frequentavano i locali pubblici frequentati dagli ultra dell’Atalanta e nell’ambito di questa frequentazione ricavavo molti guadagni con loro. Sono state effettuate anche 14 perquisizioni. Eseguiti 5 arresti in flagranza differita: abbiamo chiesto autorizzazione a un decreto di ritardato arresto. Ventisei più 4 indagati per detenzione e spaccio, notificati 30 avvisi di avvio del procedimento del Daspo”.

Le verifiche sono state fatte prima delle partite Atalanta-Napoli, Atalanta-Genoa, Atalanta-Inter

 

© Riproduzione riservata

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.