• Abbonati
Bergamo

“Non una di meno”, 8 marzo passeggiata notturna contro la violenza sulle donne

Sarà un 8 marzo di impegno per le donne di Bergamo. Mercoledì 8 marzo alle 18 partendo dal piazzale della Malpensata le donne di Bergamo e provincia aderiscono alla protesta che è stata indetta a livello globale contro la violenza maschile sulle donne

Sarà un 8 marzo di impegno per le donne di Bergamo. Mercoledì 8 marzo alle 18 partendo dal piazzale della Malpensata le donne di Bergamo e provincia aderiscono alla protesta che è stata indetta a livello globale contro la violenza maschile sulle donne.

In oltre 30 paesi del mondo, e in tutta Italia, in occasione dell’8 marzo le donne si fermano e manifestano per dire basta alla violenza di genere, che anche in Italia fa centinaia di vittime ogni anno e che non risparmia anche il nostro territorio.

L’iniziativa bergamasca è stata promossa da un’ampia e variegata assemblea di donne di città e provincia che nelle ultime settimane ha lavorato per organizzare e condividere le ragioni della protesta raccogliendosi sotto la sigla “Non una di meno”, che accomuna le donne in movimento contro la violenza di tutta Italia e di tutto il mondo.

Giovedì 2 marzo, alle 11.30, nella Sala Cutuli di Palazzo Frizzoni si terrà la presentazione della grande manifestazione cittadina promossa per la giornata dell’8 marzo dalle donne di Bergamo.
Durante la conferenza stampa saranno spiegate le riflessioni che hanno mosso l’iniziativa, le richieste che il movimento intende rivolgere a istituzioni e realtà locali, il percorso che la manifestazione seguirà.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI